James Pond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Pond
James Pond.jpg
Sviluppo Vectordean Ltd, Millennium Interactive
Pubblicazione Electronic Arts, Millennium Interactive
Data di pubblicazione 1990
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Singolo giocatore, Multiplayer
Piattaforma Amiga, Atari ST, Acorn Archimedes, Mega Drive
Supporto Floppy Disk, Cartuccia
Periferiche di input Joypad, Joystick

James Pond, anche conosciuto come James Pond: Underwater Agent, è un videogioco a piattaforme sviluppato dalle software house britanniche Vectordean Ltd e Millennium Interactive, e pubblicato dalla Millennium Interactive ed Electronic Arts per numerose consoles e computer nel 1990.[1]

Il personaggio del videogioco, che è una parodia di James Bond, divenne piuttosto popolare al punto che gli fu dedicata una serie di fumetti. Il videogioco generò due sequel: James Pond 2: Codename RoboCod e James Pond 3: Operation Starfish.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un malvagio supercattivo chiamato "Dottor Forse" (gioco di parole con il nome del personaggio Dr. Julius No, personaggio del film Dr. No), a capo della multinazionale Acme Oil Co, non soltanto sta riempiendo l'oceano di veleni e rifiuti tossici, ma minaccia la sopravvivenza di tutti i mondi sottomarini. Il protagonista della storia è un pesce antropomorfo mutante chiamato James Pond, assunto dai servizi segreti britannici per proteggere l'oceano e interrompere le criminose attività del dr. Forse. Il film utilizza molti riferimenti parodistici ai film di James Bond, soprattutto nei titoli dei livelli.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

Ogni livello di James Pond ruota intorno ad una missione specifica che può essere quella di trovare un particolare oggetto o salvare un animale marino tenuto in ostaggio o tappare un buco dal quale fuoriesce petrolio.

Nel procedere del gioco James Pond dovrà risolvere puzzle e sconfiggere i nemici che incontrerà sulla sua strada sparandogli contro delle bolle che li cattureranno prima di eliminarli definitivamente.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ James Pond series, Mobygames.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi