Ivan Michajlovič Majskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivan Michajlovič Majskij

Ivan Michajlovič Majskij (in russo: Ива́н Миха́йлович Ма́йский?, pseudonimo di Jan Ljachoveckij (Ян Ляхове́цкий); Kirillov, 19 gennaio 1884Mosca, 3 settembre 1975) è stato un diplomatico sovietico.

Figlio di un medico militare, studiò storia e fu membro dell'Accademia delle scienze dell'URSS.

Fu uno dei protagonisti della calda stagione diplomatica del periodo della guerra civile spagnola e delle trattative precedenti alla seconda guerra mondiale, in quanto ambasciatore a Londra. Fu, assieme a Maxim Litvinov uno dei protagonisti delle trattative precedenti la guerra con il Regno Unito e uno degli organizzatori dell'incontro tra Stalin e Anthony Eden a Mosca.

Dopo undici anni trascorsi a Londra come ambasciatore, nel luglio del 1943 viene nominato vice commissario degli Esteri e fa definitivo ritorno a Mosca. Al termine della guerra diviene presidente della Commissione per le riparazioni.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • La politica estera della RSFSR 1917-1922, Milano, Biblion, 2020 (1923).
  • Perché scoppiò la seconda guerra mondiale?, Roma, Editori Riuniti, 1965.
  • Guerra e diplomazia, Roma, Editori Riuniti, 1968.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62340998 · ISNI (EN0000 0001 2136 0644 · SBN IEIV030598 · LCCN (ENn50040030 · GND (DE118576534 · BNE (ESXX1084987 (data) · BNF (FRcb162297612 (data) · J9U (ENHE987007264960605171 · NDL (ENJA00524083 · CONOR.SI (SL86651747 · WorldCat Identities (ENlccn-n50040030