Iota Horologii b

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Iota Horologii b
Rings of Iota Horologii b.jpg
Rappresentazione artistica di Iota Horologii b
Stella madreIota Horologii
Scoperta1999
ScopritoriKürster et al.
Distanza dal Sole50,6 anni luce
Coordinate
Ascensione retta02h 42m 31,65s
Declinazione-50° 48' 12,29"
Parametri orbitali
Semiasse maggiore0,925 UA[1]
Periodo orbitale320,1 giorni[1]
Eccentricità0,161[1]
Dati fisici
Massa
2,26±0,18 MJ[1]

Iota Horologii b (ι Hor b / ι Horologii b), spesso catalogato come HR 810 b, è un pianeta extrasolare distante approssimativamente 50 anni luce nella costellazione dell'Orologio (Horologium in latino). Iota Horologii b ha una massa minima 2,2 volte quella di Giove, ma misure astrometriche preliminari suggeriscono che l'oggetto potrebbe avere massa pari a 24 volte la massa di Giove, e sarebbe quindi da considerarsi una nana bruna.

Scoperta[modifica | modifica wikitesto]

La scoperta di Iota Horologii b fu il risultato di una lunga indagine di quaranta stelle considerate gemelle del sole iniziata nel novembre 1992. Il pianeta rappresenta la prima scoperta di un pianeta extrasolare con il telescopio ausiliario Coudé da 1,4 metri[2] oggi decommissionato presso l'osservatorio di La Silla in Cile.

Le osservazioni rilevarono un periodo orbitale di 320,1 giorni, implicando un pianeta orbitante con una massa minima di 2,26 masse gioviane.[3]

Iota Horologii b fu il primo pianeta trovato da una squadra di cacciatori di pianeti guidato da Martin Kürster nell'estate del 1998.[4]

L'orbita di rivoluzione è moderatamente allungata. Se fosse collocata all'interno del nostro sistema solare si estenderebbe da appena fuori l'orbita di Venere (a 117 milioni di km o 0,78 unità astronomiche dal sole) fino ad appena fuori l'orbita della Terra (a 162 milioni di km o 1,08 UA). Poiché il pianeta è almeno 720 volte più massivo della Terra si prevede che Iota Horologii b sia un gigante gassoso simile al pianeta Giove.

Dato che Iota Horologii è più giovane del Sole, l'annuncio di un disco protoplanetario causò diverse speculazioni riguardo all'ipotesi che il pianeta fosse ancora sottoposto a un bombardamento di detriti.[5]

Recenti analisi astrometriche di Iota Horologii b suggeriscono che il pianeta possa avere una massa fino a 24 volte quella di Giove, con un'inclinazione di 5.5 gradi sul piano dell'eclittica. Secondo questi calcoli Iota Horologii b potrebbe in realtà essere una nana bruna estremamente fioca, costituendo, di fatto, un compagno substellare di Iota Horologii. Tuttavia queste misure furono in seguito provate essere utili solo per stabilire un limite superiore alle misure[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica