Imperata cylindrica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Imperata cylindrica
Impera cylind 071122-1339 stgd.jpg
Imperata cylindrica
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Poales
Famiglia Poaceae
Sottofamiglia Panicoideae
Tribù Andropogoneae
Sottotribù Saccharinae
Genere Imperata
Specie I. cylindrica
Nomenclatura binomiale
Imperata cylindrica
(L.) Raeusch.
Sinonimi

Lagurus cylindricus
L.

Imperata cylindrica (L.) Raeusch., comunemente noto come Blady grass, Cogon grass, Kunai grass o bloodgrass giapponese, è una pianta erbacea della famiglia delle Graminaceae (o Poaceae).[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È una pianta perenne rizomatosa che cresce da 60 cm a tre metri di altezza. Le foglie sono larghe circa 2 cm alla base restringendosi appuntite al vertice, i lembi fogliari sono dentati, e dotati di cristalli taglienti di silice. La nervatura principale delle foglie è più chiara e leggermente disimmetrica sul lembo fogliare. La parte superiore del lembo fogliare è pelosa alla base, mentre il verso di norma è glabro. Le radici sono piuttosto profonde: da 40 cm fino a 1,2 metri.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Nativa del sud-est asiatico orientale: India, Micronesia, Melanesia, Australia e Africa orientale e meridionale.[senza fonte]

Cresce in zone umide, zone aride, zone di alta salinità, suoli organici, terreni argillosi e sabbiosi da pH da 4,0 a 7,5.[senza fonte]

Predilige il pieno sole, ma tollera l'ombra moderata.

Infestante[modifica | modifica wikitesto]

La pianta è naturalizzata in America, Asia settentrionale, Europa e Africa, oltre a molte isole, ed è segnalata come infestante ed invasiva in alcune aree. [senza fonte]

Negli Stati Uniti sopravvive meglio nel sud-est, e secondo una ispezione del 2003, ha superato in superficie, in quella regione, il kudzu (Pueraria lobata), ma è stata segnalata anche per la sua resistenza al freddo, come in West Virginia e in Oregon.

Nel mondo può essere diffusa potenzialmente da 45°N a 45°S.

In Florida si trova in zone in cui il terreno è stato disturbato, come i bordi delle strade, cantieri, zone di raccolta del legname, e scavi. È in grado di invadere entrambe le foreste montane di conifere, umide e secche. Una volta stabilita forma spesso un manto monospecie denso.

Oltre che a competere per le risorse con altre piante, ha capacità di emissioni chimiche che contrastano la germinazione di altre piante (Allelopatia), tali fatti unito a quello della sua intensa capacità ricoprente costituiscono un vantaggio sulle altre specie.

La pianta si diffonde per i piccoli semi, ma anche per i rizomi che vengono smossi e trasportati durante i lavori edilizi.

Sono stati fatti molti sforzi per la sua eradicazione soprattutto mediante erbicidi. Il termodiserbo è difficoltoso, dato che anche se la pianta brucia facilmente, anche per questo rischia di diffondere il fuoco ad altre piante, e soprattutto l'uso del fuoco è poco efficace, dato che i rizomi sono profondi nel terreno.

L'Imparata è una erba difficile da contenere soprattutto perché è altamente adattabile agli ambienti più severi, affermandosi su terreni a basso contenuto di fertilità. L'erba può crescere anche sulla sabbia ed argilla pura.

Gli animali o gli insetti che consumano l'erba sono pochi.

Il legume Mucuna pruriens è utilizzato in Benin ed in Vietnam come controllo biologico per limitare la diffusione di Imperata.

Infiammabilità[modifica | modifica wikitesto]

Le note aneddotiche e le prove empiriche indicano che questa erba è estremamente infiammabile. Tale infiammabilità è particolarmente evidente nel clima del sud-est asiatico. La capacità di bruciare è palese anche quando l'erba è verde, è comune vedere intere colline coperte da mantelli verdi di Imperata che sono in fiamme.

Un'espressione comune nelle Filippine è “cogon ningas” (fiamma di Cogon). Tale modo di dire si riferisce a persone che mostrano un entusiasmo fervente per un nuovo progetto che poi però si spegne rapidamente; così come la combustione violenta dell'erba che si esaurisce subito.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Imperata cylindrica è stato descritta da Linneo nel 1759 come Lagurus cylindricus.

È stata poi rinominata dal botanico tedesco Ernst Adolf Raeuschel al nome corrente ed accettato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Imperata cylindrica, in The Plant List. URL consultato il 16 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica