Ignazio Celoniati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ignazio Celoniati (Torino, 1730Torino, 1784) è stato un compositore e violinista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Giovanni Giuseppe Celoniati, già violinista alla corte di Torino. Le prime notizie su di lui, in qualità di violinista, risalgono al 1750 circa. Subentrò al padre nella direzione dei balli di corte, ed esercitò l'attività di compositore continuando contemporaneamente a suonare nell'orchestra di corte e in quella del Teatro Regio di Torino. Fu attivo anche come impresario teatrale e organizzatore di concerti: tra il 1777 e il 1780 svolse l'attività di impresario teatrale per il Teatro Carignano[1].

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle musiche per il teatro compose un concerto per cembalo, due violini e basso (1768), sonate per due violini e basso continuo, sonate per violino e basso continuo, una ouverture per orchestra, duetti, quartetti, arie, minuetti, e danze, in molti casi andati perduti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giorgio Enrico Cavallo e Andrea Gunetti, Gaetano Pugnani e i musicisti della corte sabauda nel XVIII Secolo, Roberto Chiaramonte editore, 2015, p. 88.
  2. ^ Treccani, Dizionario biografico
  3. ^ Grove
  4. ^ almanacco di amadeusonline

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marie–Thérèse Bouquet-Boyer: Celoniati, Ignazio in New Grove Dictionary of Music and Musicians, 2001
  • Giorgio Enrico Cavallo - Andrea Gunetti, Gaetano Pugnani e i musicisti della corte sabauda nel XVIII Secolo, Roberto Chiaramonte editore, 2015, pp. 87-89.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN56809503 · ISNI (EN0000 0001 2134 3713 · SBN IT\ICCU\MUSV\015047 · LCCN (ENno91030677 · GND (DE1084012901 · BNF (FRcb14783086v (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie