Icehouse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Icehouse
Paese d'origineAustralia Australia
GenereNew wave
Rock sperimentale
Pop
Periodo di attività musicale1977 – in attività
EtichettaFestival, Warner, Chrysalis, EMI, Regular, DIVA & altre
Album pubblicati19
Studio10
Raccolte9
Sito ufficiale

Gli Icehouse sono un gruppo musicale australiano sospeso fra i generi new wave, rock sperimentale e pop[1].

Storia degli Icehouse[modifica | modifica wikitesto]

La band, capitanata da Iva Davies, cantante e polistrumentista, ha raggiunto l'apice del successo negli anni ottanta, dopo la pubblicazione degli album Flowers (1980) e Icehouse (1981)[1].

Seguirono altri notevoli lavori, come Primitive Man (1982), Love In Motion (1983), Sidewalk (1984), Boxes (1985), Measure For Measure (1986), Man Of Colour (1987), Great Southern Land (1989), Code Blue (1990), Big Wheel (1993), The Berlin Tapes (1995).

Iva ha realizzato anche alcuni album da solista, fra i quali la colonna sonora del film Master & Commander con Russell Crowe (2003).

Fra le hit di maggior successo meritano una citazione No Promises, Walls, Great Southern Land, Electric Blue, Hey Little Girl.

Nel 2004 Iva Davies ha nuovamente prodotto un album a nome Icehouse, intitolato Heroes e contenente cover di differenti autori: Lou Reed, Talking Heads, Simple Minds, Bryan Ferry, David Bowie.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio
EP
Remix
Raccolte

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Alessandro Bolli, Dizionario dei Nomi Rock, Padova, Arcana editrice, 1998, ISBN 978-88-7966-172-0.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN135008835 · ISNI: (EN0000 0001 0663 255X · GND: (DE6066758-8 · BNF: (FRcb139040661 (data)
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock