Ibrahim Jaaber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ibrahim Jaaber
Dati biografici
Nome Ibrahim Ibin Jaaber
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Bulgaria Bulgaria
Altezza 188 cm
Peso 77 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Guardia
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Giovanili

2003-2007
Peddie School
Penn Quakers Penn Quakers
Squadre di club
2007-2008 Egaleo Egaleo 15 (336)
2008 Virtus Roma Virtus Roma 23 (180)
2008-2010 Virtus Roma Virtus Roma 66 (928)
2010-2011 Olimpia Milano Olimpia Milano 34 (419)
2012-2013 Žalgiris Kaunas Žalgiris Kaunas
2013 Petro. Bandar Imam Petro. Bandar Imam
Nazionale
2008- Bulgaria Bulgaria
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2013

Ibrahim Ibin "Ibby" Jaaber (Brooklyn, 3 febbraio 1984) è un cestista statunitense naturalizzato bulgaro. Alto 188 centimetri per 77 kg, gioca nel ruolo di guardia.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Si trasferisce a Elizabeth e inizia a giocare per la Peddie School chiudendo la sua esperienza con 24 punti 8 rimbalzi e 8 assist di media. Dopo due anni viene chiamato da Pennsylvania (college della Ivy League, di cui viene eletto MVP), dove rimane per quattro anni qualificando la squadra al torneo NCAA.

Dopo questi anni disputa la Summer League con i Detroit Pistons che però non lo confermano per la stagione, allora Ibby sbarca in Europa (Grecia) giocando per l'Egaleo diventando il miglior realizzatore del campionato con 22,4 punti e 3,2 rubate a partita.

Poi Roma dove arriva in prestito alla Lottomatica Roma per i play-off sino a raggiungere la finale poi vinta da Siena. Dopo un periodo in cui il giocatore non è riuscito a dare il meglio contro la Montepaschi Siena, è risultato determinante segnando molti punti e dando un buon nel reparto difensivo. Per questo a fine stagione viene riscattato dal club romano e ad inizio stagione l'allenatore ha detto di volerlo impiegare come playmaker titolare.

Nell'estate 2008 il giocatore ha ottenuto anche la cittadinanza bulgara, ed ha iniziato a giocare con la nazionale nelle qualificazioni per i Campionati Europei del 2009 in cui la sua nazionale, proprio grazie al suo aiuto, è riuscita a passare il turno battendo peraltro anche la nazionale italiana.

Nell'estate 2010 viene ingaggiato dai Los Angeles Lakers per la Summer League dove viene visionato e preso dall'Olimpia Milano con cui ha rescisso il contratto nell'estate del 2011.[1].

Nel 2012 viene ingaggiato dallo Žalgiris Kaunas[2]. Il 30 gennaio 2013 annuncia di aver rescisso con lo Žalgiris per motivi personali. Ha inoltre annunciato che non giocherà mai più per una squadra europea. Ha in seguito spiegato in una nota che ha lasciato la squadra perché non poteva sopportare i balli troppo provocanti delle cheerleader dello Žalgiris e perché non era d'accordo con le pubblicità che apparivano sulle magliette della squadra. Ha inoltre scritto "Sono ben consapevole che questo potrebbe impedirmi di guadagnare soldi con la pallacanestro per il resto della mia vita, ma sono disposto a fare questo sacrificio per le mie convinzioni".

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Campionato lituano: 1 (2012-13)

Campionato iraniano: 1 (2012-13)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Armani Jeans Milano, accordo con Ibrahim Jaaber, notizia tratta dal sito AdnKronos.com
  2. ^ (LT) zalgiris.lt

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]