Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ibidem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La parola latina ĭbīdem (ibìdem, /iˈbi:dem/; forma abbreviata: ibid.) è un avverbio. Significa "nello stesso luogo" (da ibi ["lì], ivi", e idem ["stesso, medesimo"]), ma anche "contemporaneamente", "nello stesso caso", "parimenti".[1]

Utilizzi dell'espressione[modifica | modifica wikitesto]

L'espressione, come avverbio di luogo, ha un uso specifico come notazione bibliografica: se, in un lavoro a stampa, ricorre più volte la stessa citazione di un'opera, la prima volta viene indicata per esteso. Dalla seconda volta in poi non viene più citata per esteso, ma ad esempio: <iniziali dell'autore, ibidem, numero di pagina (o altra indicazione per trovare la citazione)>.[2][3]

Quando invece si cita di seguito non solo la stessa opera, ma la stessa pagina, si usa l'espressione ivi.[4]

Quando invece si cita nuovamente un'opera citata precedentemente, ma nel mezzo sono state fatte citazioni ad altre opere, allora il riferimento deve nuovamente indicare di quale opera si tratti. In questo caso l'autore ed il titolo sono scritti in forma abbreviata e le indicazioni aggiuntive omesse e viene invece indicato che queste informazioni possono essere lette nel rimando di una citazione precedente aggiungendo op. cit. ad indicare opera citata (in precedenza), o art. cit. se ci si riferisce ad un articolo.

Nella consuetudine bibliografica inglese invece ibidem è usato anche quando la pagina di riferimento è la stessa (e quindi nella consuetudine italiana sarebbe stato usato ivi). Tale uso è preferito da alcuni anche nell'uso italiano. Per esempio, Umberto Eco consiglia di usare ibidem quando si intende citare la stessa opera e la stessa pagina della nota precedente.[5] Tuttavia le norme di citazione italiane non impongono nessuno dei due specifici usi di ibidem.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi Castiglioni e Scevola Mariotti, Vocabolario della lingua latina, ed. Loescher, Torino, 1966 [37ª ristampa del 1988], ad vocem.
  2. ^ Dizionario Gabrielli
    Ibidem, in Grande Dizionario di Italiano, Garzanti Linguistica.
  3. ^ Se non si vuole ripetere il nome dell'autore, si sostituisce con idem, seguito dal titolo dell'opera.
  4. ^ Dizionario Gabrielli
    Ibidem, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
    Ivi, in Grande Dizionario di Italiano, Garzanti Linguistica.
  5. ^ Umberto Eco, Come si fa una tesi di laurea: Le materie umanistiche, 25ª edizione, Milano, Bompiani, 2014 [1977], p. 228, ISBN 9788845274893.
  6. ^ Carlo Revelli, Citazione bibliografica. Associazione italiana biblioteche, Roma, 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina