Hollywood (linguaggio di programmazione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hollywood
Sviluppatore Andreas Falkenhahn
Ultima versione 6.0 (2015 febbraio 22; 6 mesi fa)
Sistema operativo Microsoft Windows
OS X 
Linux 
AmigaOS (68k), AmigaOS 4 (PPC), MorphOS, WarpOS, AROS. Android
Genere Linguaggio di programmazione (non in lista)
Licenza Proprietaria
Sito web www.hollywood-mal.com

Hollywood è un linguaggio di programmazione, distribuito commercialmente, sviluppato da Andreas Falkenhahn (Airsoft Softwair) orientato prevalentemente allo sviluppo di applicazioni multimediali. Hollywood è disponibile per AmigaOS (68k), AmigaOS 4 (PPC), MorphOS, WarpOS, AROS, Windows, Mac OS X (i386, PowerPC) e Linux (i386, PowerPC, arm) e Android (solo come player). Hollywood ha al suo interno un cross compiler che può automaticamente compilare eseguibili per tutte le piattaforme supportate. Gli eseguibili così compilati sono completamente autosufficienti e non hanno bisogno di alcuna dipendenza esterna, così possono anche essere eseguiti da una penna USB.[1]

Hollywood Designer è un add-on di Hollywood con il quale è possibile utilizzare Hollywood come un programma di authoring.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Hollywood ha le sue origini sui computer Amiga. Ispirato da altri programmi di programmazione su Amiga come AMOS, Blitz BASIC, e Amiga E, Andreas Falkenhahn, l'autore di Hollywood, iniziò lo sviluppo di Hollywood nella primavera del 2002 dopo aver finito i suoi esami.[2] La versione 1.0 del software fu rilasciata nel novembre del 2002, ma solamente per i sistemi Amiga basati su processori della famiglia 68000. Un mese dopo, fu rilasciata una versione nativa per i sistemi MorphOS basati su processori PowerPC.[3] Il supporto per WarpOS fu introdotto a partire da Hollywood 1.9 che fu rilasciato nella primavera del 2004 insieme alla prima versione di Hollywood Designer. AmigaOS 4 è supportato dal Marzo del 2005. A partire dalla versione 2.0 (rilasciata nel Gennaio del 2006), Hollywood utilizza il linguaggio di programmazione Lua come sua virtual machine, ma con modifiche rilevanti alla sua sintassi e funzionamento.[4] A partire dalla versione 3.0 (Gennaio 2008), Hollywood per la prima volta gira anche su due sistemi operativi non ispirati ad AmigaOS: Microsoft Windows e Mac OS X. Dalla versione 4.5 (Gennaio 2010) Hollywood è disponibile con un sistema integrato di sviluppo(IDE) su Windows. Dalla versione 4.8 (Aprile 2011) Hollywood può anche compilare eseguibili per Linux. Hollywood 5.0 fu rilasciato nel Febbraio del 2012 e introdusse il supporto per la riproduzione dei filmati e la grafica vettoriale come SVG. A partire dalla versione 5.2 Hollywood supporta anche Android.[5]Con il rilascio della versione 6 Hollywood gira nativamente anche su Mac OS X e Linux.

Informazioni Generali[modifica | modifica wikitesto]

Lo scopo principale di Hollywood è essere facile da utilizzare e la sua indipendenza dalle piattaforme. È stato principalmente sviluppato tenendo a mente la creazione di videogiochi e le applicazioni multimediali.Il linguaggio comprende circa 600 comandi che si occupano delle seguenti aree di utilizzo: grafica 2D, audio, operazioni per gestire il FileSystem, output di testo, animazioni, sprites, layers, effetti di transizione, manipolazione delle immagini, salvataggio di file audio e file video, funzioni per gestire ora e data, funzioni di input (tastiera, joystick, mouse) e ancora funzioni matematiche e manipolazione di stringhe. Programmare in Hollywood è possibile nei così detti Hollywood scripts (che utilizzano file extension *.hws). Questi scripts sono compilati dinamicamente e possono essere convertiti in programmi indipendenti. Tutti i programmi scritti in Hollywood funzionano all'interno di una sandbox, che fa sì che questi non possano bloccarsi.[6]

Indipendenza Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Hollywood è stato sviluppato tenendo a mente che questo fosse completamente indipendente dalla piattaforma sulla quale girasse. Così, gli script non possono chiamare nessuna fuinzione delle API del sistema operativo sul quale girano direttamente e sono limitati al set di comandi disponibile in Hollywood. Anche l'output di testo è implementato con un sistema indipendente dalla piattaforma che fa si che i testi TrueType siano renderizzati esattamente alla stessa maniera su ogni hardware. Inoltre, tutte le versioni di Hollywood supportano i tipi di file specifici di Amiga tipo immagini IFF ILBM, suoni IFF 8SVX, o file IFF ANIM, per essere completamente compatibile con gli script scritti sui sistemi Amiga.[7]

Compilatore[modifica | modifica wikitesto]

Una funzionalità speciale del compilatore multipiattaforma distribuito con Hollywood è l'abilità di poter includere automaticamente tutti i files esterni (inclusi i fonts) nell'eseguibile che viene compilato. Questo dà la possibilità di creare programmi composti da un unico file così da essere estremamente portatili e distribuiti. Addizionalmente, il compilatore di Hollywood può compilare gli scripts di Hollywood in applets (usando l'estensione *.hwa). Queste applets sono più piccole dei programmi Hollywood standard, Ma possono essere utilizzate solamente nei sistemi che hanno Hollywood installato. Infine, è possibile esportare gli script creati con Hollywood come filmati AVI.[8]

Ambiente di sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Per le versioni Amiga-like di Hollywood non c'è un IDE. Su questi sistemi si può utilizzare Cubic IDE o Codebench per sviluppare con Hollywood dato che questi hanno sil supporto agli scripts Hollywood tramite plugins.[9][10] Su Windows, Hollywood viene fornito con un Ssitema di sviluppo integrato che può essere utilizzato per creare gli script di Hollywood.

Hello World con Hollywood[modifica | modifica wikitesto]

Un classico programma Hello world in Hollywood potrebbe essere scritto così:

Print("Hello World!")
WaitLeftMouse
End

Il codice qui sopra apre una nuova finestra sul desktop, scrive il testo "Hello World!" e aspetta il tasto sinistro del mouse prima di essere terminato. L'apertura della finestra è automatica da parte di Hollywood. Se non richiesto differentemente, Hollywood aprirà automaticamente una finestra nella risoluzione di 640x480 per ogni script script.

Hollywood Designer[modifica | modifica wikitesto]

Hollywood Designer
Sviluppatore Andreas Falkenhahn
Ultima versione 4.0 (2012 giugno 17; 3 anni fa)
Sistema operativo AmigaOS, MorphOS, WarpOS (non in lista)
Genere Presentazione (non in lista)
Licenza Proprietaria
Sito web www.hollywood-mal.com

Hollywood Designer è un add-on per Hollywood che permette la creazione di presentazioni e programmi per chioschi interattivi con Hollywood. Questo software utilizza un editor WYSIWYG basato sugli slides. Gli utenti posso creare quanti slide desiderano e riempirli con testo, grafica, e suoni. Hollywood Designer poi farà girare gli slides uno dopo l'altro oppure in un ordine predefinito. Sono presenti vari effetti di transizione. È anche possibile creare applicazioni interattive, come nei chioschi interattivi.[11]

Tutti i progetti creati con Hollywood Designer sono visualizzati utilizzando Hollywood e per questo possono essere compilati come eseguibili a sé stanti oppure video. Gli utenti avanzati possono anche inserire codice proprietario all'interno dei propri progetti. Perciò con il codice proprietario si può accedere al completo set di comandi messo a disposizione da Hollywood.[12]

Tecnicamente parlando, Hollywood Designer non fa altro che generare script da far funzionare con Hollywood in base al layout definito nella GUI.[13] Il processo di creare script e farli funzionare tramite Hollywood è completamente nascosto all'utente per cui non è necessaria alcuna capacità nella programmazione per utilizzare Hollywood Designer.[14] Comunque, dato che Hollywood Designer non fa altro che generare script per Hollywood, quest'ultimo è necessario per poter utilizzare Hollywood Designer.

La prima versione di Hollywood Designer è stata rilasciata nell'Aprile del 2004.[15] Al momento, il software è solamente disponibile per i computer Amiga e compatibili. Però, grazie al cross-compiler di Hollywood, può salvare eseguibili avviabili su Windows, Mac OS X e Linux.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ caratteristiche di Hollywood(dal sito originale in inglese), http://www.hollywood-mal.com/features.html
  2. ^ Johnson, Magnus: Intervista con Andreas Falkenhahn. Total Amiga 21 (2005), pp. 14-15.
  3. ^ Schaefer, Robbie: Hollywood Multimedia. AMIGAplus 132 (2003), pp. 24-26.
  4. ^ Lista di progetti che utilizzano Lua. http://www.inf.puc-rio.br/~roberto/lua-uses.html
  5. ^ Portale di Hollywood, http://www.hollywood-mal.com/index.html
  6. ^ Preinsack, Anton: Intervista con Andreas Falkenhahn. Amiga Future 78 (2009), p. 14.
  7. ^ Christoph, Michael: Hollywood 3 su Windows. Amiga Future 71 (2008), pp. 26-27.
  8. ^ Cornelius, Martin: Hollywood 4.5 or Multimedia is back. Amiga Future 83 (2010), pp. 30-31.
  9. ^ plugin Hollywood per Cubic IDE, http://code.google.com/p/hw4c/
  10. ^ Codebench IDE con supporto ad Hollywood, http://codebench.co.uk/
  11. ^ un canale informativo creato con Hollywood Designer, http://www.ferrule-media.no Più informazioni: http://www.amiga.org/forums/printthread.php?t=49890
  12. ^ Williams, Robert: Hollywood 1.9 e Designer. Total Amiga 18 (2004), pp. 18-22.
  13. ^ Gutjahr, Christoph: Hollywood 1.9, Malibu e Hollywood Designer. "La tripla fattoria dei sogni". AMIGAplus 147 (2004), pp. 44-47.
  14. ^ Williams, Robert: Hollywood 2.0 "il seguito". Total Amiga 23 (2006), pp. 40-42.
  15. ^ Steigerwald, Martin: Multimedia pur. Amiga Magazin 7/2004, pp. 7-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica