Herbert's Dummy Run

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Herbert's Dummy Run
videogioco
Herbert's Dummy Run.PNG
Schermata sul Commodore 64
PiattaformaAmstrad CPC, Commodore 64, ZX Spectrum
Data di pubblicazione1985 (Amstrad: 1986)
GenereAvventura dinamica
OrigineRegno Unito
PubblicazioneMikro-Gen
ProgrammazioneDavid Perry (Spectrum, CPC)
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputJoystick o tastiera
SupportoCassetta, dischetto
SerieWally
Preceduto daEveryone's a Wally
Seguito daThree Weeks in Paradise

Herbert's Dummy Run è un videogioco di avventura dinamica pubblicato nel 1985 dalla Mikro-Gen per Amstrad CPC, Commodore 64 e ZX Spectrum. È il quarto titolo della serie di Wally, il primo a non avere tra i protagonisti Wally, ma soltanto suo figlio Herbert, un bimbo piccolo in pannolino. Herbert fu l'ultimo titolo della serie per C64 e il penultimo per gli altri computer.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore controlla Herbert, che si è perso all'interno dei grandi magazzini e deve raggiungere i genitori che lo attendono all'ufficio persone smarrite prima che finisca il tempo. I grandi magazzini sono un labirinto di oltre 25 stanze su 4 piani, del tutto prive di persone, ma piene di pericolosi oggetti animati. Per risolvere l'avventura dinamica Herbert può solo camminare, saltare e trasportare due oggetti alla volta. Aspetto generale e meccanica di gioco sono sostanzialmente gli stessi dei due precedenti giochi della serie, Everyone's a Wally e soprattutto Pyjamarama. Una particolarità è la presenza di molti minigiochi d'azione (in Pyjamarama ne compariva solo uno), parodie di arcade come Breakout, Turtles o Space Invaders, fondamentali per completare l'avventura.

Il tema musicale, presente solo nei titoli, è Baby Face.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Le recensioni sulle riviste per ZX Spectrum continuarono a essere molto positive come per i precedenti titoli della serie, ma si evidenziava la scarsa variabilità rispetto ad essi. Sulla sufficienza invece la recensione di Zzap!64 per Commodore 64, nonostante le versioni sui due computer siano quasi identiche. Le riviste "sorelle" (dello stesso editore, ma dedicate ai due computer) Crash e Zzap!64, incuriosite, lanciarono un sondaggio postale con sorteggio di premi per conoscere l'opinione dei lettori sulla serie Wally[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) How much of a wally are you? (JPG), in Zzap!64, n. 5, Ludlow, Newsfield, settembre 1985, p. 48, ISSN 0954-867X (WC · ACNP).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi