Hans Steinhoff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Hans Steinhoff (Marienberg, 10 marzo 1882Luckenwalde, 20 aprile 1945) è stato uno sceneggiatore e regista cinematografico tedesco, ricordato come autore di film graditi al regime nazista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studente in medicina all'università di Lipsia, Hans Steinhoff interruppe gli studi per dedicarsi al teatro dove debuttò come attore nel 1903 a Braunschweig. Fece parte di alcune compagnie di giro come attore e cantante e nel 1913, poco prima dello scoppio della prima guerra mondiale, fu promosso direttore dal Metropol-Theater di Berlino (Mitte). Nel 1914 fu regista di operette a Vienna.

Iniziò la sua attività nel cinema nel 1921 col film Kleider machen Leute (L'abito fa il monaco) tratto da un lavoro di Gottfried Keller. Fra il 1921 e il 1933, Steinhoff diresse numerosi film di vario genere, tratti principalmente da opere letterarie. Nel 1932 ha lavorato con Billy Wilder in Scampolo, da una commedia di Dario Niccodemi.

Nel 1933, anno in cui Hitler prese i pieni poteri in Germania, Hans Steinhoff divenne un propagandista del regime. Lo stesso anno girò Il giovane hitleriano Quex per il quale ottenne il distintivo d'oro Gioventù hitleriana. Alcuni film di argomento biografico sono in realtà agiografie di personalità tedesche o assimilabili (per esempio, il fiammingo Rembrandt o il boero Paul Kruger). Nel 1941, nel corso della seconda guerra mondiale, gli fu data la Coppa Mussolini alla 9ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per il film Ohm Kruger l'eroe dei Boeri.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì mentre tentava di raggiungere la Spagna, con altri gerarchi nazisti, da Berlino assediata. Salito sull'ultimo volo della Lufthansa per Madrid, l'aereo su cui si trovava fu abbattuto probabilmente dai piloti da caccia dell'Armata Rossa nei pressi di Luckenwalde o di Glienig nel Brandeburgo.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN67266077 · ISNI (EN0000 0000 4466 1557 · LCCN (ENno94030798 · GND (DE118993933 · BNF (FRcb147009441 (data)