Hans Sitt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans Sitt

Hans Sitt (Praga, 21 settembre 1850Lipsia, 10 marzo 1922) è stato un compositore, musicista e insegnante ceco, considerato uno dei più importanti maestri di violino del suo tempo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò musica al Conservatorio della sua città natale.

Divenne primo violino dell'orchestra del teatro dapprima di Breslavia e poi di Praga.

Ha assunto il ruolo di direttore d'orchestra a Chemnitz e dal 1883 è divenuto insegnante di violino al Conservatorio di Lipsia.

Dal 1885 al 1903 ha guidato il Bachverein di Lipsia ed ha suonato nel Quartetto Brodsky .[1]

Oltre ad aver scritto numerosi lavori didattico-pedagogici, Sitt scrisse un considerevole numero di pezzi per violino e orchestra, inclusi sei concerti e un numero di sonate per vari strumenti, romanze.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Dizionario di musica", di A.Della Corte e G.M.Gatti, Paravia, 1956, pag.593

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN19944637 · LCCN: (ENn80057041 · ISNI: (EN0000 0001 1022 2297 · GND: (DE117418382 · BNF: (FRcb147768768 (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie