Héctor Zelaya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Héctor Zelaya
Nazionalità Honduras Honduras
Altezza 173 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1976-1982Motagua? (?)
1982-1983Deportivo La Coruña0 (0)
1983Motagua? (?)
Nazionale
???? Honduras Honduras 10+ (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Héctor Ramón Zelaya Rivera (Trinidad, 12 luglio 1957) è un ex calciatore honduregno, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Pecho de Águila, esordì nel 1976 nel campionato honduregno nelle file del Club Deportivo Motagua, con cui giocò fino al 1982 e vinse il titolo nazionale nel 1978.[1]

Al termine del campionato del mondo 1982 fu ingaggiato dal Deportivo La Coruña, ma a causa di una lesione subita nel 1980 non scese mai in campo con il club spagnolo e ritornò al Motagua[1], dove disputò alcune partite prima di ritirarsi definitivamente nel 1983.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1977 fu convocato per il Mondiale Under-20 in Tunisia.[1]

Cinque anni più tardi partecipò al campionato del mondo 1982, in cui si distinse per la rete segnata alla Spagna che, oltre a portare momentaneamente in vantaggio l'Honduras (prima del definitivo 1-1), fu il primo gol della Nazionale centroamericana nella storia dei Mondiali di calcio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (ES) “Pecho de Águila”, La Tribuna, 25 maggio 2010. URL consultato il 2 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]