Guido Neppi Modona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guido Neppi Modona (Torino, 14 novembre 1938) è un accademico, giurista e magistrato italiano. È stato giudice della Corte costituzionale italiana dal 1996 al 2005.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Guido Neppi Modona ha frequentato la scuola superiore al Liceo classico statale Vittorio Alfieri di Torino[1]; è stato poi avvocato, magistrato e professore ordinario di Istituzioni diritto e procedura penale presso la facoltà di Scienze politiche dell'Università di Torino.

È stato nominato giudice della Corte costituzionale dal Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro il 4 novembre 1996 ed ha giurato il 6 novembre 1996. È divenuto vicepresidente della Corte il 10 marzo 2005, nominato dal neoeletto presidente Piero Alberto Capotosti. È cessato dalla carica il 6 novembre 2005.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 19 febbraio 2001[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marco Trabucco, I cento anni di un liceo conservatore, La Repubblica, 27 novembre 2001. URL consultato il 4 aprile 2016.
  2. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
Controllo di autoritàVIAF: (EN7385620 · ISNI: (EN0000 0001 0866 4344 · SBN: IT\ICCU\CFIV\070085 · LCCN: (ENn79060337 · BNF: (FRcb11887101n (data) · BAV: ADV12265050