Gloria Fuertes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gloria Fuertes

Gloria Fuertes (Madrid, 28 luglio 1917Madrid, 27 novembre 1998) è stata una poetessa e scrittrice spagnola.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in una famiglia di umili origini, studiò in un istituto professionale per ragazze, e contemporaneamente frequentò un corso di grammatica e letteratura.[1] Fu duramente segnata psicologicamente dalla morte precoce della madre e dalla guerra civile, in cui perse il suo primo amore, e che fu alla base dello spirito pacifista presente in molti dei suoi lavori.[1][2]

Nel 1934 fu pubblicata la sua prima poesia, Isla Ignorada, che nel 1950 diede il titolo alla sua prima raccolta poetica.[1] Conquistò l'attenzione della critica internazionale nel 1968, con la raccolta Poeta de guardia.[1] Il tema principale della sua poesia fu la solitudine, sia intesa come destino ineluttabile dell'uomo, sia coniugata da un punto di vista autobiografico.[1] Stilisticamente fu influenzata dai movimenti d'avanguardia, in particolare dal dadaismo,[2] e alternò un tipo di poesia breve, quasi epigrammatica, ad una estremamente lunga, giocata su ripetizioni e assonanze, simile al cantico e alla litania.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Katharina M. Wilson, Gloria Fuertes, in An Encyclopedia of Continental Women Writers, Taylor & Francis, 1991, ISBN 9780824085476.
  2. ^ a b (EN) Marisa Fernández-Lopez, Fuertes, Gloria, in Jack Zipes (a cura di), The Oxford Encyclopedia of Children's Literature, Oxford University Press, 2006, ISBN 978-0-19-530742-9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN73969667 · ISNI (EN0000 0001 1672 3260 · SBN MILV096787 · LCCN (ENn80067302 · GND (DE119108321 · BNE (ESXX917078 (data) · BNF (FRcb12567452k (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80067302