Litania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo album di Giovanni Lindo Ferretti e Ambrogio Sparagna, vedi Litania (album).

La litania è una forma di preghiera della religione cristiana basata su di una successione di affermazioni (di lode o di richiesta) enunciate da un sacerdote, un diacono o un cantore alle quali l’assemblea risponde in maniera predefinita. In epoca pre cristiana la litania era una invocazione generica di aiuto. Sono presenti, all'interno della religione egizia, litanie rivolte al dio Osiride

Si presenta in forma breve (come l'Agnus Dei) o lunga.

Come forma di preghiera è nata ad Antiochia nel IV secolo e da lì si è diffusa gradualmente prima nelle chiese orientali e poi in quelle occidentali.

È praticata sia nella Chiesa cattolica, che in quella ortodossa e in quella anglicana.

Litanie particolari[modifica | modifica wikitesto]

Le litanie particolari approvate dalla Chiesa [1] e riportate nel Rituale Romanum del 1962 sono [2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DIRETTORIO SU PIETÀ POPOLARE E LITURGIA - PRINCIPI E ORIENTAMENTI.
  2. ^ Rituale Romanum in inglese.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4167836-9