Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Gliese 581 e

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gliese 581 e
Rappresentazione artistica del pianeta in orbita attorno alla stella
Rappresentazione artistica del pianeta in orbita attorno alla stella
Stella madre Gliese 581
Scoperta 21 aprile 2009
Scopritori Michel Mayor et. al[1]
Costellazione Bilancia
Distanza dal Sole 20,5 anni luce
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2451409.762[2])
Semiasse maggiore 0,0284533 ± 0,0000023 UA[2]
Periodo orbitale 3,14867 ± 0,00039 giorni (0,0086 anni)[2]
Eccentricità 0,0[2]
Anomalia media 267° ± 40°[2]
Dati fisici
Raggio medio 1,96 R
Volume
Massa
1,7 ± 0,2 M[2]
Temperatura
superficiale
> 400 K (media)
> 445 K (max)

Gliese 581 e è un pianeta extrasolare che orbita intorno alla nana rossa Gliese 581, visibile nella costellazione della Bilancia e distante 20,5 anni luce dalla Terra.

Scoperta[modifica | modifica wikitesto]

La scoperta del pianeta è stata annunciata dal gruppo di Michel Mayor dell'osservatorio di Ginevra il 21 aprile 2009, scoperta effettuata tramite lo strumento HARPS del telescopio da 3,6 m dell'European Southern Observatory a La Silla, in Cile. Il gruppo di Mayor ha impiegato la tecnica della misurazione della velocità radiale, che permette di determinare le dimensioni dell'orbita e la massa di un pianeta sulla base delle piccole perturbazioni gravitazionali indotte nel moto della stella madre.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Raffronto tra le dimensioni del pianeta e quelle della Terra.

Con una massa minima pari a 1,7 masse terrestri,[2] Gliese 581 e rappresenta il più piccolo pianeta extrasolare scoperto attorno a una stella della sequenza principale e il più vicino alla massa della Terra. Il pianeta, per via della grande vicinanza alla stella madre (~0,03 unità astronomiche – UA –), ricade al di fuori della zona abitabile del sistema planetario; una simile distanza rende difficile la presenza di un'atmosfera (l'irraggiamento della stella ne causerebbe la fuga dalla gravità del pianeta) e fa supporre temperature superficiali superiori a 500 K.[1][3][4][5] È inoltre probabile che il pianeta subisca dalla sua stella un intenso riscaldamento mareale, simile e forse più intenso di quello che il satellite Io subisce da Giove.[6] La grande vicinanza alla stella fa sì inoltre che il pianeta completi un'orbita in circa 3,15 giorni.[1][3][7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d M. Mayor, X. Bonfils, T. Forveille et al., The HARPS search for southern extra-solar planets, XVIII. An Earth-mass planet in the GJ 581 planetary system, in Astronomy and Astrophysics, vol. 507, nº 1, 2009, pp. 487-494, DOI:10.1051/0004-6361/200912172. URL consultato il 12-10-2010.
  2. ^ a b c d e f g S. S. Vogt et al., The Lick-Carnegie Exoplanet Survey: A MEarth Planet in the Habitable Zone of the Nearby M3V Star Gliese 581, arxiv.org, 2010. URL consultato il 12-10-2010.
  3. ^ a b (EN) Rincon Paul, Amos Jonathan, Lightest exoplanet is discovered, BBC. URL consultato il 21.04.2009.
  4. ^ (EN) Two planets identified as most similar to Earth, Los Angeles Times. URL consultato il 22-04-2009.
  5. ^ (EN) Most Earthlike Planet Yet Found May Have Liquid Oceans, National Geographic. URL consultato il 22-04-2009.
  6. ^ R. Barnes, B. Jackson, R. Greenberg, S. N. Raymond, Tidal Limits to Planetary Habitability, arxiv.org, 9 giugno 2009. URL consultato il 17-06-2009.
  7. ^ D. Overbye, Astronomers Find Planet Closer to Size of Earth, New York Times, 21 aprile 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di Gliese 581
Stella Gliese 581
Pianeti b · c · d · e · f · g
Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica