Giuseppe Perego (fumettista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Perego (Arcore, 1º giugno 1915Arcore, 7 dicembre 1996) è stato un fumettista e illustratore italiano.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Il cartoonist lombardo è stato uno dei più prolifici disegnatori italiani di fumetti disneyani tra la metà degli anni 1950 e i primissimi anni 1980; fu l'ideatore inoltre di moltissime copertine per il settimanale Topolino, soprattutto negli anni 1960.

Storie[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1952 al 1981 Perego disegna quasi 1900 storie a fumetti. Il suo maggiore collaboratore fu Gian Giacomo Dalmasso, che scrisse per lui un centinaio di storie, Guido Martina (70) e i fratelli Giampaolo e Abramo Barosso, (una quarantina).

Altra occupazione di Perego fu la realizzazione delle tavole di collegamento tra le varie storie in ristampa sulle raccolte I classici di Walt Disney: aveva il compito di realizzare le vignette che collegavano le storie raccolte in un volume quasi a formare un'unica trama contenitrice.[1]

Ritiratosi dall'attività, dal 1982 trascorse gli ultimi anni nel paese natale, Arcore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In realtà le storie non avevano legami diretti tra esse, e venivano scelte solamente per l'affinità dell'argomento trattato.