Giuseppe Carnazza Puglisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Carnazza Puglisi
Gcarnazzap.jpg

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XXI

Dati generali
Professione Docente universitario

Giuseppe Carnazza Puglisi (Catania, 24 maggio 1834Catania, 7 gennaio 1910) è stato un giurista e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Gabriello Carnazza e Venera Puglisi, e nipote di Sebastiano Carnazza, intellettuali repubblicani ed unitari, e che per questo furono esiliati. Membro di una delle famiglie storiche di Catania che, insieme alla famiglia Majorana, segnò gli eventi principali della città durante quel periodo. Si racconta che a 18 anni, nel corso di una visita del re Ferdinando II, ebbe il coraggio di chiedergli di fare rientrare il padre dall'esilio.

Nel 1862 fu professore di Diritto della navigazione e commerciale. Fu nominato professore ordinario di Diritto commerciale nel 1863 e l'anno successivo anche di Diritto costituzionale; fu inoltre preside della facoltà di Giurisprudenza, sindaco di Catania (1891-1892), deputato per tre legislature (dal 1874 al 1883) e, dal 1900 Senatore del Regno.

Fu anche Rettore dell'Università degli Studi di Catania dal 1887 al 1891: nel corso del suo rettorato fu costruito il Palazzo Ingrassia, nei pressi dell'ex-Monastero dei Benedettini, sede dell'Istituto universitario di anatomia e di un dipartimento della Facoltà di Scienze della Formazione.
Padre di Gabriello, Carlo e Venera.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Carnazza Puglisi, Discorso inaugurale al corso di Legislazione commerciale dell'avvocato Giuseppe Carnazza, Catania, tip. di C. Galatola, 1860.
  • Giuseppe Carnazza Puglisi, Poche idee critiche sul progetto di revisione del codice civile Albertino, Catania, tip. di C. Galatola, 1861.
  • Giuseppe Carnazza Puglisi, Dissertazione pel concorso alla cattedra di dritto commerciale nella R. Università di Catania sulla tesi, le leggi che regolano l'industria commerciale non costituiscono un privilegio in favore della medesima, Catania, Tip. di C. Galatola, 1863.
  • Giuseppe Carnazza Puglisi, Sul merito e sulla importanza delle università italiane, discorso inaugurale per l'apertura degli studj nella R. Università di Catania, Catania, stabilimento tipografico di C. Galatola, 1864 [ora anche online: http://www.unict.it/sites/default/files/PRIMA.PDF Lezioni inaugurali, 1861-1999, a cura di Giuseppe Giarrizzo, Catania, 2001, pp.40-46].
  • Giuseppe Carnazza Puglisi, Necrologia di Carlo Giuseppe Antonio Mittermaier: letta nella sala della R. Università di Catania dal prof. Giuseppe Carnazza Puglisi, Catania, stab. tip. di C. Galatola, 1867.
  • Giuseppe Carnazza Puglisi, Il diritto commerciale secondo il codice di commercio del Regno d'Italia, Milano, E. Savallo, 2 voll., 1868.
  • Giuseppe Carnazza Puglisi, Savigny e le sue opere, discorso del prof. G. Carnazza Puglisi in occasione dell'apertura della R. Università degli studi, anno scolastico 1870-71, Catania, stab. tip. di C. Galatola, 1870 [ora anche online: http://www.unict.it/sites/default/files/PRIMA.PDF Lezioni inaugurali, 1861-1999, a cura di Giuseppe Giarrizzo, Catania, 2001, pp.102-109].
  • Giuseppe Carnazza Puglisi, La scienza, discorso in occasione dell'apertura della R. Università degli studi di Catania, anno scolastico 1877-78, Catania, Tip. C. Galatola, 1877.
  • Giuseppe Carnazza Puglisi, Nelle società in nome collettivo il nome o la ditta di un socio escluso non può ulteriormente durare nella ragion sociale, Palermo, Stab. tip. Virzì, 1904.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]