Giulio Macaione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giulio Macaione (Catania, 11 novembre 1983) è un fumettista e illustratore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato nel 1983 a Catania e cresciuto a Palermo. Diplomato in pittura all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Dopo aver vinto la terza edizione del concorso "Otto tavole per Mondo Naif" (indetto da Kappa Edizioni in collaborazione con Fumo di China) debutta su Mondo Naif 25 con il corto "Mortén". Sempre con Kappa pubblica i graphic novel "The Fag Hag" (2008) e "Innamorarsi a Milano" (2010), entrambi su testi di Massimiliano De Giovanni.

Per Comma 22 pubblica "Ofelia" (2013), serializzato sul web e poi raccolto in volume. Il volume è stato tradotto anche in Francia nel 2014 da Editions Physalis. Per Renbooks esce "I colori del vicino" (2014), spin off di Ofelia.

Per Bao Publishing pubblica i graphic novel "Basilicò" (2016) e "Stella di Mare" (2018) entrambi ambientati in Sicilia.

Macaione pubblica alcune storie autoprodotte: "La Fine dell'Estate" (2016), "Nel Buio tra gli Alberi" (2017) e partecipa all'antologia "Melagrana" di Attaccapanni Press con la soria "7" (2017).

Nel 2018 esce negli Stati Uniti il suo primo graphic novel per il mercato americano, "Alice: from dream to dream", pubblicato dalla casa editrice californiana BOOM! Studios e nominato dalla New York Public Library tra i "Best Books for Teens[1]" del 2018.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Best Books for Teens, su Best Books for Teens. URL consultato il 27 gennaio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN25146094278200332040 · LCCN (ENno2016044033