Giulio Cesare Giacobbe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giulio Cesare Giacobbe (Genova, 7 gennaio 1941) è uno scrittore e psicologo italiano, autore di testi di stampo accademico, è noto per numerosi libri di carattere divulgativo incentrati sui temi della psicologia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere conseguito a quattordici anni il diploma di Avviamento Commerciale, date le modeste condizioni economiche, si dà a lavorare, dedicandosi a diversi mestieri, continuando però a studiare privatamente. A sedici anni consegue il diploma di Licenza Media, a diciassette quello di Licenza Ginnasiale. A diciotto anni si iscrive al Liceo Classico "Andrea Doria" di Genova che frequenta per due anni. Contemporaneamente consegue l'abilitazione come tecnico radiologo. Chiamato al servizio militare nel 1961, esercita come tecnico radiologo presso gli ospedali militari di Roma e di Chieti. In quest'ultima città consegue la maturità classica presso il Liceo Classico "Gianbattista Vico". Ritornato a Genova, nel 1963 si iscrive alla Facoltà di Filosofia e lavora come tecnico radiologo all'ospedale S.Martino. Nel 1966 si sposa con Franca Longo, da cui avrà il figlio Yuri due anni dopo. Nel 1967 si laurea con una tesi su testi latini concernenti la rivoluzione scientifica rinascimentale, relatore il prof. Evandro Agazzi. Ottiene un contratto di ricerca del CNR presso la Domus Galilaeana di Firenze. Vince il concorso dell'Accademia dei Lincei per le Scienze Filosofiche. Contemporaneamente lavora come insegnante di Lettere nella Scuola Media, dove diventa di ruolo per concorso nel 1971. Nel 1972 gli viene assegnata la cattedra di Storia delle Matematiche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Genova. Gli viene poi affidata la cattedra di Storia del Rinascimento e quella di Storia della Logica, con la quale, in seguito a concorso, diventa professore associato di ruolo. Nel 1979 nasce sua figlia Dafne. Nel 1995 muore suo figlio Yuri, divorzia e si dedica allo studio della psicologia e del buddhismo. Consegue il Ph.D, titolo accademico americano, presso l'International Institute of Pneumiatrics della California con specializzazione in Psicologia analitica. Segue il corso quadriennale di formazione in psicoterapia presso l'Istituto di Psicosintesi di Firenze fondato da Roberto Assagioli. Si sottopone ad analisi personale con Giorgio Fresia, discepolo dello stesso Assagioli. Segue corsi di formazione in biodinamica, Gestalt, terapia rogersiana, analisi transazionale, terapia di gruppo, psicoterapia umanistica, programmazione neurolinguistica. Si iscrive all'Albo degli Psicologi della Liguria presso il quale ottiene l'autorizzazione all'esercizio della psicoterapia. Conduce seminari pubblici gratuiti sulle tecniche antistress presso il Comune di Genova. Con il libro La psicologia dello Yoga, pubblicato dall'Università di Genova, analizza il testo sanscrito dello Yoga Sutra di Patanjali rivelando che non si tratta, come è stato tramandato dalla tradizione fino ad oggi, di un trattato di metafisica, bensì di un manuale descrittivo del Raja Yoga, la prima originale tecnica della tradizione yogica atta a realizzare uno stato di trance (Kaivalya) in cui si percepisce il totale vuoto mentale, considerato dalla tradizione orientale uno stato di massima beatitudine (SatChitAnanda). Gli viene assegnata la cattedra di Fondamenti delle Discipline Psicologiche Orientali. Dal 1999 inizia a pubblicare libri di divulgazione scientifica che ottengono un grande successo di pubblico. Con Come smettere di farsi le seghe mentali e godersi la vita divulga la scoperta che il nostro pensiero è normalmente automatico ed è prodotto dai traumi registrati in memoria. Con Alla ricerca delle coccole perdute fonda la psicologia evolutiva, che individua nel mancato sviluppo della personalità adulta la causa della sindrome infantile, diffusissima nelle società industriali (in seguito, con La paura è una sega mentale propone un suo training per lo sviluppo della personalità adulta che risulta risolutivo per tale sindrome). Con Come diventare un buddha in cinque settimane dimostra che l'insegnamento originale di Buddha è stato fino ad oggi dimenticato ed è ricostruibile sulla scorta degli Otto Nobili Sentieri, praticabili da chiunque, per cui propone un metodo pratico per la realizzazione dello stato di buddhità. Con Come diventare bella ricca e stronza (tradotto anche in giapponese) rivela alle donne il segreto della seduzione. Con Se li ami non muoiono mai propone una terapia atta a gestire la perdita di persone care. Con Come cambiare il proprio passato con il trapianto di memoria propone una terapia atta a neutralizzare i traumi pregressi. Con Lo zen per tutti. Ovvero come vivere nella realtà e Il Buddha. La sua vita e il suo vero insegnamento prosegue la sua opera di divulgazione delle filosofie orientali.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Alle radici della rivoluzione scientifica rinascimentale: le opere di Pietro Catena sui rapporti tra matematica e logica. Con riproduzione dei testi originali (Domus Galilaeana, 1981).
  • La psicologia dello yoga (ECIG, 1994).
  • Come smettere di farsi seghe mentali e godersi la vita (Le Stelle, Savona, 1999).
  • Sei un adulto o un bambino? (Le Stelle, Savona, 2000).
  • Il prezioso dono di Siddharta (Le Stelle, Savona, 2001).
  • Come smettere di farsi seghe mentali e godersi la vita, Milano, Ponte alle Grazie, 2003..
  • Alla ricerca delle coccole perdute (Ponte alle Grazie, 2004).
  • Come diventare un Buddha in cinque settimane (Ponte alle Grazie, 2005).
  • L'altra realtà (Mondadori, Urania, 2005).
  • Come diventare bella, ricca e stronza (Mondadori, 2006).
  • Come fare un matrimonio felice che dura tutta la vita (Mondadori, 2007).
  • Come smettere di fare la vittima e non diventare carnefice (Mondadori, 2008).
  • Il fascino discreto degli stronzi (Mondadori, Milano, 2009).
  • La paura è una sega mentale (Mondadori, 2010).
  • Come farlo innamorare - Un metodo scientifico (Mondadori, 2013).
  • Se li ami non muoiono mai, Mondadori, 2014, ISBN 8852050574..
  • Come cambiare il proprio passato con il trapianto di memoria (Mondadori, 2015).
  • Cosa è veramente lo Yoga. Traduzione commentata dello Yoga Sutra di Patanjali. (ArtediEssere, Milano, 2015).
  • Vademecum antistress. Da portare sempre con sé e da consultare in caso di necessità (ROI edizioni, 2017)
  • Lo zen per tutti. Ovvero come vivere nella realtà (La Cicala, 23 novembre 2017)
  • Il segreto della felicità (ROI edizioni, 20 giugno 2018)
  • Il principe azzurro non esiste (ROI edizioni, 17 luglio 2019)
  • Il Buddha. La sua vita e il suo vero insegnamento (La Cicala, 4 dicembre 2019)
  • Per gli uomini il sesso non è amore (Anteprima Edizioni, Torino, 2021)

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]