Giulia Enders

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giulia Enders (Mannheim, 1990) è un medico, biologa e scrittrice tedesca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giulia Enders, laureata in medicina, ha conseguito il dottorato di ricerca in biologia medica all'istituto di microbiologia dell'Università Goethe di Francoforte ed è gastroenterologa. Nel 2012 ha vinto lo Science Slam di Friburgo con una conferenza sull'intestino, facendosi notare da un agente letterario che l'ha convinta a scrivere L'intestino felice.[1]

Enders è stata ospite all'edizione 2015 del Salone del libro di Torino, durante il quale ha presentato il suo libro con l'editore Sonzogno insieme alla blogger Selvaggia Lucarelli.

L'intestino felice[modifica | modifica wikitesto]

L'intestino felice (titolo originale in tedesco: Darm mit Charme) è stato il bestseller del 2014 in Germania con più di 1 milione di copie vendute.[2] È stato pubblicato in Italia da Sonzogno, ed è uscito in libreria nell'aprile del 2015. Pubblicato nel marzo 2014, dopo appena una settimana è balzato al primo posto delle classifiche tedesche e ci è saldamente rimasto. È stato in assoluto il più venduto in Germania ed è in uscita in altri 30 paesi.

Il libro, come recita il sottotitolo, è un saggio sui "segreti dell'organo meno conosciuto del nostro corpo" con consigli su come mantenere in forma l'intestino.[3] Nei primi consigli la Enders afferma che per evitare stitichezza, emorroidi e diverticolite, il modo migliore sia mettersi nella posizione accovacciata che si usa nelle toilette alla turca (squatting), oppure sulla tazza ma con i piedi appoggiati su uno sgabello. Questo perché il meccanismo di chiusura dell'intestino non si apre completamente quando si sta seduti, mentre lo squat mette meno pressione sulla parte terminale dell'intestino.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Philip Oltermann, Gut reaction: book celebrating digestive tract becomes German bestseller, su theguardian.com, The Guardian, 7 maggio 2015. URL consultato il 26 maggio 2015.
  2. ^ Paolo Armelli, Un saggio e 5 dritte (scientifiche) per un intestino felice, su wired.it, Wired, 20 aprile 2015. URL consultato il 26 maggio 2015.
  3. ^ Libro - L'intestino felice, su www.sonzognoeditori.it. URL consultato il 26 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 27 maggio 2015).
  4. ^ "L'abbiamo sempre fatta nel modo sbagliato". Nel libro della biologa Giulia Enders tutta la verità sulla cacca, su huffingtonpost.it, Huffington Post, 18 maggio 2015. URL consultato il 26 maggio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN307301965 · ISNI (EN0000 0004 2925 1882 · LCCN (ENno2015079211 · GND (DE1048759113 · BNF (FRcb16963289n (data) · NDL (ENJA001206204 · WorldCat Identities (ENlccn-no2015079211