Giovanni Bigando

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Bigando
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1932-1936Pro Vercelli109 (2)
1936-1944Alessandria209 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Bigando (Livorno Ferraris, 15 agosto 1911Livorno Ferraris, 14 gennaio 1994) è stato un calciatore italiano, di ruolo mediano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Disputò 93 partite in Serie A e 210 in Serie B, con le maglie di Pro Vercelli ed Alessandria.

Il debutto in massima serie risale al 2 ottobre 1932, nella gara persa dai bianchi per 3-0 sul campo dell'Ambrosiana. Nel dopoguerra indossò la maglia del Trino, in Serie C, e successivamente quelle di Bianzè e Livorno Ferraris, squadra che allenò vincendo un campionato di Prima categoria.

Morì nel 1994, a 82 anni[1]; nel 2005 gli venne intitolato il campo sportivo comunale di Livorno Ferraris[2]. L'iniziativa partì dal giornale livornese Liburnum.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Morto Bigando, ex mediano della Pro», da La Stampa (Vercelli) del 15 gennaio 1994, p. 34
  2. ^ «A Bigando lo stadio di Livorno», da La Stampa del 21 maggio 2005, p. 54

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Giovanni Bigando, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.