Giovane donna in tenuta da ballo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovane donna in tenuta da ballo
Berthe Morisot - Young Girl in a Ball Gown - Google Art Project.jpg
AutoreBerthe Morisot
Data1879
TecnicaOlio su tela
Dimensioni71×54 cm
UbicazioneMusée d'Orsay, Parigi

Giovane donna in tenuta da ballo (Jeune femme en toilette de bal) è un dipinto della pittrice francese Berthe Morisot, realizzato nel 1879 e conservato al Museo d'Orsay di Parigi.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In quest'opera la Morisot rifugge dai canoni della ritrattistica ufficiale per cercare soluzioni nuove e diverse, più vicine alla sensibilità che si stava affermando in quegli anni. L'opera, infatti, ritrae una giovane e avvenente fanciulla vestita con un elegante abito da ballo dalla consistenza serica. Mentre i ritratti accademici esaltavano o valorizzavano lo status sociale della persona effigiata,[1] la Morisot preferisce cogliere lo sguardo, attento e curioso, della ballerina, rivolto verso qualcosa che si svolge al di là dello spazio pittorico, alla sua destra. L'opera, in questo modo, si distingue per la sua vivacità e per la sua fluida libertà, e l'impressione che ne consegue è quella di una grande immediatezza, quasi da istantanea fotografica.

La giovane donna, inoltre, è panicamente immersa nella rigogliosa vegetazione che le sta intorno, le cui tonalità verdastre si imprimono persino sulla sua veste: quest'audace scelta cromatica dichiara apertamente l'influenza degli impressionisti. L'opera, per questo motivo, quando fu esposta alla quinta mostra impressionista del 1880, destò la viva ammirazione del critico Charles Ephrussi, il quale scrisse sulla Gazette des Beaux-Arts la seguente recensione:

(FR)

«Mme Berthe Morisot est française par la distinction, l'élégance, la gaieté, l'insouciance; elle aime la peinture réjouissante et remuante; elle broie sur sa palette des pétales de fleurs, pour les étaler ensuite sur la toile en touches spirituelles, soufflées, jetées un peu au hasard, qui s'accordent, se combinent et finissent par produire quelque chose de fin, de vif et de charmant»

(IT)

«La Signora Berthe Morisot è francese per signorilità, eleganza, allegria e spensieratezza; ha una predilezione per la pittura allegra e turbolenta; sminuzza sulla sua tavolozza petali di fiori per poi disporli sulla tela in pennellate spiritose, soffiate, buttate giù un po' a caso, che si armonizzano, si combinano e finiscono col produrre un qualcosa di raffinato, intenso ed affascinante»

(Charles Eprussi[2])

L'eco della notorietà della Morisot era giunta anche oltralpe, tanto che la pittrice vendette immediatamente la Giovane donna in tenuta da ballo all'artista italiano Giuseppe De Nittis, correlato tra l'altro alla sfera degli impressionisti (fu persino presente alla prima mostra del 1874). Il dipinto fu successivamente acquistato da Theodore Duret, giornalista e attivista politico, e dopo altri spostamenti pervenne alla sede attuale nel 1986, con il trasferimento al museo d'Orsay, dove si trova tuttora sotto il numero d'inventario RF 843.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovanna Rocchi, Giovanna Vitali, Renoir, in I Classici dell'Arte, vol. 8, Firenze, Rizzoli, 2003, p. 112.
  2. ^ (ITFRENDEESPTRUJALZHKO) Berthe Morisot, Giovane donna in tenuta da ballo, Parigi, musée d'Orsay. URL consultato il 2 aprile 2017.
  3. ^ (FR) Jeune femme en toilette de bal, Notice de l'œuvre, Parigi, musée d'Orsay. URL consultato il 2 aprile 2017.
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura