Gianfranco Giovanni Chiarelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianfranco Giovanni Chiarelli
Gianfranco Giovanni Chiarelli daticamera.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Durata mandato 15 marzo 2013 –
22 marzo 2018
Legislature XVII
Gruppo
parlamentare
- Gruppo misto - componente: Direzione Italia (Dal 19/11/2015 a fine legislatura)

In precedenza:

- Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente (Da inizio legislatura al 19/11/2015)

Coalizione Coalizione di centro-destra del 2013
Circoscrizione Puglia
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Lega (Dal 2019)
In precedenza:
PdL (2009-2013)
FI (2013-2015)
CR (2015-2017)
DI (2017-2019)
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato

Gianfranco Giovanni Chiarelli (Martina Franca, 24 gennaio 1958) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Consigliere regionale della Puglia[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni regionali in Puglia del 2005 viene eletto consigliere nelle liste de La Puglia Prima di Tutto (movimento politico di Raffaele Fitto, affiliato a Forza Italia) in provincia di Taranto. Nel 2009 aderisce al Popolo della Libertà.

Alle successive regionali del 2010 viene rieletto consigliere nelle liste del Popolo della Libertà con 13.300 preferenze, in provincia di Taranto.

Elezione a deputato[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche del 2013 è candidato alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Puglia, nelle liste del Popolo della Libertà (in ottava posizione), venendo eletto deputato della XVII Legislatura.

Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia[1][2].

Il 30 maggio 2015, in disaccordo con le scelte politiche di Silvio Berlusconi, abbandona Forza Italia per aderire a Conservatori e Riformisti di Raffaele Fitto.

Il 19 novembre 2015, assieme agli altri deputati di CoR passa al Gruppo misto, aderendo alla componente "Conservatori e Riformisti".

Alle elezioni politiche del 2018 è ricandidato alla Camera dei Deputati, nel collegio uninominale di Martina Franca sostenuto dalla coalizione di centro-destra (in quota Noi con l'Italia).[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]