Giacomo Alberti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giacomo Alberti
pseudocardinale
CardinalCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertivescovo di Castello (1311-1327)
 
Consacrato vescovo1319
Creato pseudocardinale15 maggio 1328 dall'Antipapa Niccolò V
Decedutodopo il 1335
 

Giacomo Alberti (Prato, ... – Monaco di Baviera, 1335) è stato un vescovo cattolico e uno pseudocardinale italiano, appartenente alla famiglia fiorentina degli Alberti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entrò nell'Ordine domenicano, divenne canonico a Pisa, poi a Verona, a Soissons, a Cambrai ed infine a Prato. Il 19 giugno 1311 fu nominato vescovo di Castello. Il 15 maggio 1328 fu nominato cardinale dall'Antipapa Niccolò V, con il titolo di (pseudo)cardinale-vescovo di Ostia e Velletri.

Fu scomunicato da Papa Giovanni XXII. Nel 1329 si trasferì in Germania, ove rimase fino al suo decesso.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]