Georg Kolbe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Georg Kolbe

Georg Kolbe (Waldheim, 15 aprile 1877Berlino, 20 novembre 1947) è stato uno scultore e pittore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò pittura alle accademie di belle arti di Dresda e Monaco e all'Académie Julian di Parigi.[1][2] Tra il 1998 e il 1901 soggiornò a Roma dove si avvicinò alla scultura, che a partire dal 1909 diventò la sua attività esclusiva.[1][2] Si specializzò in nudi e occasionalmente busti, scolpendo principalmente in bronzo.[1][2]

Inizialmente caratterizzato da una certa originalità e freschezza, con la salita al potere del nazismo il suo stile divenne più rigoroso e monumentale, e abbracciò temi epico-nazionalistici legati alla mitologia nordica e al concetto di razza superiore.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Robert S. Wistrich, Kolbe, Georg, in Who's Who in Nazi Germany, Routledge, 2013, ISBN 978-1-136-41388-9.
  2. ^ a b c d (EN) Ian Chilvers e John Glaves-Smith, A Dictionary of Modern and Contemporary Art, Oxford University Press, 2009, ISBN 978-0-19-923965-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49349022 · ISNI (EN0000 0001 1026 4630 · Europeana agent/base/159049 · LCCN (ENnr88000122 · GND (DE118777734 · BNF (FRcb12725401q (data) · BNE (ESXX1073679 (data) · ULAN (EN500004921 · WorldCat Identities (ENlccn-nr88000122