Gavia arctica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Strolaga mezzana
Gavia arctica1.jpg
Gavia arctica
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Gaviiformes
Famiglia Gaviidae
Genere Gavia
Specie G. arctica
Nomenclatura binomiale
Gavia arctica
Linnaeus, 1758
Sinonimi

Colymbus arcticus
Linnaeus, 1758

Sottospecie
  • G. arctica arctica
  • G. arctica viridigularis

La strolaga mezzana (Gavia arctica Linnaeus, 1758) è un uccello della famiglia dei Gaviidae, diffusa nella regione paleartica.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lunghezza: 58–70 cm.
Peso: 1.300-3.400 g (maschi più grandi delle femmine).
Apertura alare: 130 cm.

Quest'uccello presenta un becco orizzontale a pugnale. Come dimensioni è simile Strolaga minore, ma in abito nuziale differisce da questa per gola nera e dorso bianco e nero e in abito invernale per la parte nera che arriva fino all'occhio e non si ferma sopra, per il becco non all'insù, per chiazze bianche sui fianchi e per la fronte leggermente spiovente. Il giovane ha la fronte spesso liscia, non ha chiazze bianche sul dorso e il becco ha tinte violacee. Dalla Strolaga del Pacifico si distingue per gola nera e non violastro in abito nuziale e in quello invernale la specie americana non ha chiazze bianche visibili quando nuota.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Sono state descritte due sottospecie:[2]

  • G. arctica viridigularis Dwight, 1918 - diffusa in Siberia, ad est del fiume Lena; d'inverno sulla coste nord-occidentali dell'Alaska.

In passato era riconosciuta una terza sottospecie, G. arctica pacifica, oggi riconosciuta come specie a sé stante (Gavia pacifica).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Gavia arctica in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Gaviidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 6 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • G. Bundy "Breeding and feeding observations on Black-throated Divers" Bird Study 26: 33-46 (1979)
  • L. H. Campbell, Talbot T. R. "Breeding status of Black-throated Divers in Scotland" British Birds 80: 1-8 (1987)
  • R. W. Campbell, B. M. van der Raay, I. Robertson, B. J. Petrar "Spring and summer distribution, status, and nesting ecology of the Arctic Loon, Gavia arctica, in interior British Columbia" Can. Field-Nat. 99(3): 337-342 (1985)
  • H. Dunker "Habitat selection and territory size of the Black-throated Diver, Gavia arctica (L.)" Norw. J. Zool. 23: 149-164 (1974)
  • S. G. Nilsson "Adult survival rate of the Black-throated Diver Gavia arctica" Ornis Scand. 8: 193-195 (1977)
  • S. Siölander "Reproductive behaviour of the Black-throated Diver Gavia arctica" Ornis Scand. 9: 51-65 (1978)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Gavia arctica in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli