Gatehouse of Fleet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gatehouse of Fleet
villaggio; anticamente: burgh
(EN) Gatehouse of Fleet/(GD) Taigh an Rathaid
Gatehouse of Fleet – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Scozia Scozia
Area di consiglioDumfries e Galloway
Territorio
Coordinate54°52′59.88″N 4°10′59.99″W / 54.8833°N 4.18333°W54.8833; -4.18333 (Gatehouse of Fleet)Coordinate: 54°52′59.88″N 4°10′59.99″W / 54.8833°N 4.18333°W54.8833; -4.18333 (Gatehouse of Fleet)
Abitanti960 (2014)
Altre informazioni
LingueInglese, Scots
Prefisso(+44)
Fuso orarioUTC+0
ConteaKirkcudbrightshire,
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Gatehouse of Fleet
Gatehouse of Fleet
Sito istituzionale

Gatehouse of Fleet (in gaelico scozzese: Taigh an Rathaid) è un villaggio (e anticamente burgh) di circa 1.000 abitanti[1] della Scozia sud-occidentale, facente parte dell'area amministrativa di Dumfries e Galloway (contea tradizionale: Kirkcudbrightshire) e situato lungo l'estuario del Water of Fleet[2][3]

Un tempo centro industriale[2][4], la località è soprannominata la "Glasgow del sud"[4].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Gatehouse of Fleet si trova nella parte sud-occidentale del Dumfries e Galloway, a pochi chilometri dalla costa[5] e a circa 6 miglia a nord-ovest di Kirkcudbright[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nella zona, fu realizzato un castello, il Cardoness Castle, negli anni settanta del XV secolo.[2]

Le origini del villaggio risalgono tuttavia ad una strada, che costituisce l'antesignana della moderna autostrada A75: questa strada che attraversava il Water of Fleet, veniva chiamata in antico nordico gait.[2] In seguito, intorno ai 1610, i signori locali, i Murray, intravedendo un'opportunità commerciale, fecero costruire lungo la strada una locanda per turisti o gait-house(da cui il nome della località).[2][3]

Tra la fine del XVIII secolo e gli inizi del XIX secolo, fiorivano a Gatehouse of Fleet vari tipi di industrie, quali quella dei mulini per la produzione del cotone, quella della costruzione di navi, oltre a birrifici.[4] In quel periodo, il villaggio di Gatehouse of Fleet era diventato anche un porto di una certa importanza, con circa 150 navi che attraccavano annualmente in loco..[2]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

L'architettura di Gatehouse of Fleet riflette il passato industriale della località.[4]

Tra i principali edifici d'interesse, figura il Mill of the Fleet, ora trasformato in un centro di documentazione per i visitatori.[4]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014, la popolazione stimata di Gatehouse of Fleet era pari a circa 960 abitanti.[1]

La località ha conosciuto quindi un lieve decremento demografico rispetto al 2011, quando la popolazione censita era pari a 986 abitanti[1] e soprattutto rispetto al 2001, quando la popolazione censita era pari a 1.040 abitanti[1].

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Media[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Gatehouse of Fleet, City Population. URL consultato il 17 settembre 2016.
  2. ^ a b c d e f (EN) Gatehouse-of-Fleet, Visit Scotland. URL consultato il 16 agosto 2016.
  3. ^ a b c (EN) A Guide Gatehouse Of Fleet, Information Britain. URL consultato il 17 agosto 2016.
  4. ^ a b c d e (EN) Gatehouse-of-Fleet, Visit Scotland. URL consultato il 16 agosto 2016.
  5. ^ A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, Milano, 2007, p. 438
  6. ^ (EN) The Wicker Man, Movie Locations. URL consultato il 17 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN144414775
Scozia Portale Scozia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Scozia