Garelli VIP

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Garelli VIP
Costruttore Italia  Garelli
Tipo Ciclomotore
Produzione dal 1978 al 1991
Sostituisce la Garelli Gulp
Stessa famiglia Garelli Formuno

Il VIP è stato originariamente un ciclomotore costruito dalla Agrati-Garelli, nato negli anni settanta. All'inizio del XXI secolo il nome è stato riutilizzato dall'azienda per la vendita di una nuova motocicletta, in questo caso però si tratta di uno scooter di produzione cinese.

VIP 1-2-3-4[modifica | modifica wikitesto]

Presentato nel 1978 come erede del Gulp, il Vip ne manteneva le caratteristiche tecniche, ma con una ciclistica nuova. Tre le versioni al lancio:

  • Vip 1V, monomarcia;
  • Vip 2V, a due marce con cambio progressivo automatico;
  • Vip 3V, a tre marce con cambio a manopola.

Successivamente la gamma verrà ampliata con una versione a 4 marce a pedale (il "Vip 4V"), che nel tempo guadagnerà anche la lubrificazione separata (1982). Da ricordare, nel 1984, il lancio del "Vip 4V Trussardi", rivisto dalla nota casa di moda con inserti in radica sul serbatoio, borse laterali e portadocumenti sul manubrio in crespo con guarnizioni in pelle, costruito in mille esemplari numerati.

Con la crisi finanziaria della Casa lombarda, la produzione del Vip cessò nel 1991, in seguito alla liquidazione della Garelli.

Il ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Il VIP fu reintrodotto nel 2001 e prodotto fino al 2002 con una forma tutta inedita, cambiando motorizzazione, abbinata ad un cambio automatico e una nuova forcella monobraccio

Tornò in produzione nel 2006, cambiando completamente forma e motorizzazione e con una forcella tradizionale, prodotto fino al 2007, in quest'ultimo anno di produzione adottò un inedito scarico duetempistico.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Garelli Vip 1 - 1980
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 1680 × 560 × 1040 mm
Altezze Sella: 820 mm - Pedane: 280 mm
Interasse: 1120 mm Massa a vuoto: 47 kg Serbatoio: 3,2 l
Meccanica
Tipo motore: monocilindrico due tempi Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 49 cm³ (Alesaggio 40 x Corsa 39 mm)
Distribuzione: Alimentazione: un carburatore Dell'Orto SHA 14/12, miscela al 3%
Potenza: 1,5 CV (Codice) a 4800 giri/min Coppia: Rapporto di compressione: 5,5:1
Frizione: Cambio: monomarcia
Accensione a volano magnete
Trasmissione primaria a ingranaggi, secondaria a catena
Avviamento a pedali
Ciclistica
Telaio monotrave in tubo d'acciaio
Sospensioni Anteriore: forcella meccanica / Posteriore: forcellone oscillante e due ammortizzatori meccanici
Freni Anteriore: a tamburo centrale Ø 90 mm / Posteriore: a tamburo centrale Ø 90 mm
Pneumatici anteriore e posteriore: 2,25-16"
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 40 km/h
Fonte dei dati: Motociclismo 6/1980
Caratteristiche tecniche - Garelli VIP 4T
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 1830 × 680 × 1150 mm
Altezze Sella: 860 mm
Interasse: 1210 mm Massa a vuoto: 92 kg Serbatoio: 4 l
Meccanica
Tipo motore: Monocilindrico a 4 tempi Raffreddamento: ad aria forzata
Cilindrata 49,45 cm³
Distribuzione: Alimentazione: carburatore
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 10.5:1
Frizione: centrifuga Cambio: variomatic
Accensione elettronica CDI (ad anticipo fisso)
Trasmissione a ingranaggi
Avviamento elettrico e a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: forcella teleidraulica / Posteriore: monoammortizzatore con regolazione del precarico
Freni Anteriore: disco singolo / Posteriore: a tamburo
Pneumatici anteriore da 120/70-12; posteriore 130/70-12
Prestazioni dichiarate
Velocità massima limitata a 45 km/h
Fonte dei dati: [senza fonte]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Daniele Agrati, Roberto Patrignani, Garelli 80 anni di storia, Vimodrone, Giorgio Nada Editore, 1999, ISBN 88-7911-203-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]