Galenica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con galenica si intende la preparazione di farmaci (il cosiddetto farmaco galenico) e rimedi a partire da droghe grezze o sostanze chimiche e sostanze ausiliarie, allestiti dal farmacista nel laboratorio della farmacia. Il nome proviene da Galenus, un medico antico.

Galenica tradizionale

La galenica tradizionale era l'arte degli speziali come intermediari tra medici e ammalati e terapisti, visto che i rimedi fitoterapici erano praticamente gli unici rimedi disponibili.
La galenica remota trattava grossolanamente cinque temi principali:

  • Parti di piante ed erbe utilizzabili come rimedi grazie alle loro sostanze farmaceuticamente attive e le loro proprietà terapeutiche. Era il regno di medici e farmacisti
  • Formalismo della ricettazione per evitare confusioni tra le persone coinvolte nei processi di trasformazione a di applicazione.
  • La raccolta di erbe e la loro elaborazione in droghe grezze era maggiormente fatto da erboristi, speziali e droghisti.
  • La preparazione di rimedi, spesso composti era maggiormente curato dagli speziali
  • L'applicazione del rimedio era spesso fatto dall'utente stesso o dal terapista su prescrizione del medico tramite il farmacista.

Il grafico accanto dimostra i principali temi galenici di una volta e le professioni maggiormente coinvolte.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bettiol F.: Manuale delle preparazioni galeniche, Tecniche nuove Milano 1996
  • Campagna P. Farmaci vegetali. Minerva Medica ed. Torino, 2008
  • Cecchini T.: Enciclopedia delle erbe medicinali, De Vecchi Milano 1997
  • Ordine dei farmacisti del Cantone Ticino (Edit.): Manuale dell¹assistente di farmacia, Lugano 1999
  • Gordonow, Dr. med. T.: Rezeptierkunde, Huber, Bern 1936

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina