Gaetano Orsolini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gaetano Orsolini (Montegiorgio, 7 marzo 1884Torino, luglio 1954) è stato uno scultore, incisore e medaglista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato da una famiglia di intagliatori, fin da piccolo dimostrò uno spiccato talento eseguendo lavori di fantasia che gli fecero guadagnare crediti e una borsa di studio. Dopo un periodo trascorso a Firenze fu allievo e collaboratore a Torino di Edoardo Rubino, docente all'Accademia Albertina di Torino. Partecipò a numerosi concorsi per medaglie e monumenti in ricordo della grande guerra. Artista classico dotato di una notevole forza espressiva che esprimeva al meglio nelle raffigurazioni dell'armonia e della forza muscolare del corpo umano. Le sue opere, principalmente monumenti dedicati ai caduti sono eretti in varie città italiane. Molte sculture, bozzetti, gessi e opere minori sono conservate in collezioni private.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Fu autore di monumenti ai caduti a Cuorgnè (1922), Intra (1925), Portogruaro (1928), Alessandria (1937), Ascoli Piceno e Montegiorgio.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tony Frisina. Il Monumento ai Caduti ha compiuto cinquant'anni. su La Provincia di Alessandria, anno XXXIV, pp. 41–44, Ottobre - Dicembre 1987, editrice La Provincia di Alessandria, 1987.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Gaetano Orsolini, Comune di Montegiorgio. (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2006).
  • Gaetano Orsolini, Comune di Montegiorgio. (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2007).
Controllo di autorità VIAF: (EN57613969