Frozen Bubble

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frozen Bubble
videogioco
Frozen Bubble 2 - Single player.png
Uno screenshot del gioco
Piattaforma Linux, Microsoft Windows, macOS, Android, Symbian OS, Java, GP2X
Data di pubblicazione 2002
Genere Rompicapo
Tema Tux
Sviluppo Guillaume Cottenceau
Pubblicazione Software libero
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore (2-5 giocatori)
Periferiche di input Joystick o tastiera
Requisiti di sistema SDL, 64MB di RAM

Frozen Bubble è un videogioco libero, clone di Puzzle Bobble, disponibile per diversi sistemi operativi.

L'originale Frozen Bubble fu scritto in Perl da Guillaume Cottenceau, e usa le librerie Simple DirectMedia Layer (SDL).

Il gioco è distribuito sotto GNU General Public License.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Icona di Frozen Bubble

Il gioco presenta 100 livelli e include un editor di livelli. Come molti giochi disponibili per GNU/Linux, le mascotte sono dei pinguini simili a Tux, che in questo gioco sparano bolle ghiacciate per formare gruppi dello stesso colore. I gruppi formati vanno mano a mano scomparendo fino a quando il giocatore non le rimuove tutte dallo schermo.

La versione 2.0 del gioco, disponibile esclusivamente per sistemi operativi GNU/Linux, permette di giocare in modalità multigiocatore online o tramite LAN.

Dal 2011 il port per Android è distribuito su F-Droid, insieme al suo editor di livelli.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]