Frozen Bubble

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frozen Bubble
Frozen Bubble 2 - Single player.png
Uno screenshot del gioco
Sviluppo Guillaume Cottenceau
Pubblicazione Software libero
Data di pubblicazione 2002
Genere Rompicapo
Tema Tux
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore (2-5 giocatori)
Piattaforma Linux, Microsoft Windows, macOS, Android, Symbian OS, Java, GP2X
Requisiti di sistema SDL, 64MB di RAM
Periferiche di input Joystick o tastiera

Frozen Bubble è un videogioco libero, clone di Puzzle Bobble, disponibile per molti sistemi operativi.[1][2]

L'originale Frozen Bubble fu scritto in Perl da Guillaume Cottenceau, e usa le librerie Simple DirectMedia Layer (SDL).

Il gioco è distribuito sotto GNU General Public License.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Icona di Frozen Bubble

Il gioco presenta 100 livelli e include un editor di livelli. Come molti giochi disponibili per GNU/Linux, le mascotte sono dei pinguini simili a Tux, che in questo gioco sparano bolle ghiacciate per formare gruppi dello stesso colore. I gruppi formati vanno mano a mano scomparendo fino a quando il giocatore non le rimuove tutte dallo schermo.

La versione 2.0 del gioco, disponibile esclusivamente per sistemi operativi GNU/Linux, permette di giocare in modalità multigiocatore online o tramite LAN.[2]

Dal 2011 il port per Android è distribuito su F-Droid.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Frozen Bubble, su F-Droid. URL consultato il 20 settembre 2016.
  2. ^ a b Package: frozen-bubble, packages.debian.org. URL consultato il 20 settembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]