Frisinga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frisinga
comune
(DE) Freising
Frisinga – Stemma
Frisinga – Veduta
Dati amministrativi
Stato Germania Germania
Land Flag of Bavaria (striped).svg Baviera
Distretto gov. Wappen Bezirk Oberbayern.png Alta Baviera
Circondario Freising
Territorio
Coordinate 48°24′N 11°45′E / 48.4°N 11.75°E48.4; 11.75 (Frisinga)Coordinate: 48°24′N 11°45′E / 48.4°N 11.75°E48.4; 11.75 (Frisinga)
Altitudine 448 m s.l.m.
Superficie 88,45 km²
Abitanti 45 227[1] (31-12-2012)
Densità 511,33 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 85354, 85356
Prefisso 08161
Fuso orario UTC+1
Codice Destatis 09 1 78 124
Targa FS
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Germania
Frisinga
Sito istituzionale

Frisinga (Freising in tedesco) è una città della Baviera, Germania, capoluogo dell'omonimo circondario. Conta una popolazione di circa 50.000 abitanti.

La città si trova a circa 30 km a nord di Monaco, sulle rive del fiume Isar.

A pochi chilometri di distanza dalla città sorge l'aeroporto di Monaco di Baviera. Chiunque sia partito o atterrato all'aeroporto di Monaco ha visto la città e le due sue famose colline: la prima, che ospita l'abbazia dell'arcidiocesi di Monaco e Frisinga, e la seconda (Abbazia di Weihenstephan) con il campus universitario e la più antica fabbrica di birra del mondo ancora esistente e in attività.[2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Marienplatz con il municipio e la colonna a Maria Vergine

Frisinga è uno dei più antichi insediamenti umani della Baviera ed ha acquisito importanza diventando il maggior centro religioso della regione nell'alto Medioevo. Era ed è tuttora la sede di un'importante arcidiocesi. San Corbiniano si insediò in un tempio preesistente nella città nel 724. Egli fu quindi il precursore dell'attuale diocesi, ufficializzata dopo la sua morte da San Bonifacio. La legenda narra che il santo ordinò ad un orso di trasportare il suo bagaglio al di là delle Alpi dopo che questo gli aveva ucciso il cavallo. Per questo il simbolo della città è ancora l'orso con in groppa un bagaglio. L'orso di san Corbiniano compare nello stemma di papa Benedetto XVI.

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

  • 764-783:Il vescovo Arbeo fondò una libreria e uno scriptorium nell'abbazia. Da questo momento il luogo divenne un importante centro religioso.
  • Nel 996 Frisinga ricevete i diritti di città dall'imperatore Ottone III. Tuttavia, a soli 40 km più a sud, stava sorgendo Monaco di Baviera e intorno al 1150 Frisinga iniziò a perdere la sua importanza economica.
  • Dal 900 al 1200 nell'abbazia della città videro la luce alcuni importanti documenti storici, come un manoscritto in sloveno che è la prima testimonianza scritta di una lingua slava e la Cronaca o storia delle due città, scritta da Ottone di Frisinga. Oggi questi ed altri scritti sono custoditi nella Bayerische Staatsbibliothek (Biblioteca di stato della Baviera) a Monaco di Baviera.

Celebri personaggi di Frisinga[modifica | modifica sorgente]

Il Duomo: affresco della volta

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ente statistico della Baviera - Dati sulla popolazione
  2. ^ (DE) Brauerei-Weihenstephan

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


Stemma del circondario Landkreis Freising Città e comuni del circondario di Freising Stemma Freistaat Bayern

Città:   Frisinga · Moosburg an der Isar
Comuni:   Allershausen · Attenkirchen · Au in der Hallertau · Eching · Fahrenzhausen · Gammelsdorf · Haag an der Amper · Hallbergmoos · Hörgertshausen · Hohenkammer · Kirchdorf an der Amper · Kranzberg · Langenbach · Marzling · Mauern · Nandlstadt · Neufahrn bei Freising · Paunzhausen · Rudelzhausen · Wang · Wolfersdorf · Zolling

Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania