František Kupka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
František Kupka

František Kupka (Opočno, 23 settembre 1871Puteaux, 24 giugno 1957) è stato un pittore ceco, uno dei maggiori esponenti della pittura astratta e dell'orfismo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato nel 1871 a Opočno, nella Boemia orientale (allora parte dell'Impero austro-ungarico, oggi nella Repubblica Ceca).

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1889 al 1892, frequentò l'Accademia di belle arti a Praga. All'epoca la sua pittura era a tema storico e patriottico. Kupka si iscrisse all'Accademia di belle arti a Vienna, dove si concentrò su temi allegorici e simbolici. Fu influenzato dal pittore e riformatore sociale Karl Wilhelm Diefenbach (1851–1913). Kupka espose a Vienna nel 1894. Il suo coinvolgimento con la Teosofia e la Filosofia Orientale risale a quel periodo. Dalla primavera del 1894, Kupka si stabilisce a Parigi, dove frequentò l’accademia di belle arti e l’Accademia Julien.

Dopo essersi trasferito in Francia, la sua produzione artistica si sviluppò indipendentemente, senza una relazione diretta con l’arte ceca.

A Parigi iniziò a realizzare illustrazioni per varie riviste, mentre studiava anche fisiologia e biologia.

Alla fine degli anni Dieci, Kupka abbracciò il concetto coloristico dei Fauves (Gallien’s Gusto 1909-1910, Family Portrait 1910).

Poco dopo iniziò i suoi studi sul colore e il movimento che scaturirono nel suo primo dipinto astratto – Amorpha: Fugue in Two Colours (1912).

František Kupka e Vasili Kandinsky furono i pionieri dell’arte astratta in Europa. Kupka sviluppò le sue linee astratte in diversi modi: verticale, forme organiche e movimento lineare.

Dagli anni Trenta, quando divenne un membro del gruppo artistico Abstraction-Création, si concentrò sull’astrazione geometrica.

Le sue vedute sulla pittura sono comprese nella sua pubblicazione “Creazione nell’arte” scritta nel 1907-1911. La traduzione in ceco del libro fu pubblicata nel 1923 e ristampata nel 1999.

A livello internazionale, František Kupka è il pittore ceco più conosciuto del 20 secolo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Kupka ‹kù-›, František, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato l'8 febbraio 2016.
Controllo di autoritàVIAF (EN82932466 · ISNI (EN0000 0001 0774 4692 · LCCN (ENn50058441 · GND (DE118568191 · BNF (FRcb12140043q (data) · ULAN (EN500006023 · NLA (EN35285660