Francesco Ambrosoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Ambrosoli (Como, 27 gennaio 1797Milano, 19 novembre 1868) è stato un letterato italiano.

Oltre alle opere originali, Ambrosoli è noto per avere tradotto dal greco la Geografia di Strabone (Milano 1827-33, voll. 5), dal latino le Storie di Ammiano Marcellino (Milano 1829) e dal tedesco la Storia della letteratura antica e moderna di Friedrich Schlegel (Milano 1828, voll. 2),

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN4920231 · ISNI (EN0000 0001 0864 2663 · LCCN (ENnr99006142 · GND (DE1029700869 · BNF (FRcb10519275v (data) · BAV ADV10150446 · CERL cnp00966084