Francesca Paci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesca Paci nel 2004 in Giordania

Francesca Paci (Roma, 30 aprile 1971) è una giornalista e scrittrice italiana, dal 2000 firma per il quotidiano La Stampa di Torino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata in lettere moderne, è stata assunta nel 2000 alla divisione web del quotidiano torinese La Stampa[1], dopo un periodo alla Gazzetta di Mantova[1]. A La Stampa[1] ha lavorato diversi anni alla cronaca di Torino occupandosi soprattutto di immigrazione e islam cittadino[1], poi è passata agli esteri, dove ha iniziato a seguire le cronache dal Medio Oriente nel post-11 settembre. Dal 2007 è stata corrispondente da Gerusalemme (Israele) e in seguito da Londra (Regno Unito). Oggi è in forze alla redazione romana de La Stampa[1].

Nel 2007 ha condotto la trasmissione televisiva Nirvana, in onda su La7, e collabora con la trasmissione di Radio Rai3 File Urbani.

Dal 2018 insegna alla Scuola Superiore di Giornalismo Luiss di Roma.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 ha vinto il Premio giornalistico internazionale Marco Luchetta per aver raccontato una tragica storia di immigrazione dalla Romania[2].

Nel 2007 ha vinto il Premiolino Giovani [3].

Nel 2008 ha ricevuto dal Quirinale l’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana per l’impegno nella comprensione di culture e tradizioni etnico-religiose diverse.

Nel 2011 ha vinto il Premio Colombe d'oro per la pace.

Nel 2015 ha vinto il Premio Maria grazia Cutuli[collegamento interrotto][4].

Nel 2018 ha vinto il Premio Fiuggi-Storia – Gian Gaspare Napolitano inviato speciale.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e C’era una volta il web, auguri a La Stampa che compie 150 anni e al sito dove ho cominciato..., in Oridente, La Stampa, 9 febbraio 2017. URL consultato il 20 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale l'11 febbraio 2017).
  2. ^ Sito del Premio Marco Luchetta
  3. ^ "Francesca Paci ha vinto il Premiolino Giovani", Corriere della Sera, 1º novembre 2007, su archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 29 luglio 2020 (archiviato il 25 ottobre 2015).
  4. ^ Premio Cutuli, la giornalista della Stampa Francesca Paci tra i vincitori, su La Stampa, 22 ottobre 2015 (modificato il 23 giugno 2019). URL consultato il 29 luglio 2020 (archiviato il 29 luglio 2020).
    «Giunge alla undicesima edizione il Premio Internazionale di Giornalismo Maria Grazia Cutuli, l’inviata del Corriere della Sera uccisa con altri tre colleghi in un agguato in Afghanistan, il 19 novembre del 2001. La giornalista della Stampa Francesca Paci è tra i premiati, insieme alla corrispondente del New York Times Rukmini Maria Callimachi e al fotografo siciliano Alessio Mamo».

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN170763924 · ISNI (EN0000 0001 2036 7457 · LCCN (ENn2005044722 · GND (DE1011891840 · WorldCat Identities (ENlccn-n2005044722