Flying Colors

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Flying Colors
20120920-230338 Flying Colors 013 Tilburg.jpg
I Flying Colors in concerto nel 2012
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereRock progressivo
Periodo di attività musicale2010 – in attività
EtichettaMascot Label Group Mondo
Warner Music Group Giappone
Album pubblicati4
Studio2
Live2
Opere audiovisive2
Sito ufficiale

I Flying Colors sono un supergruppo musicale rock progressivo statunitense formato nel 2010 da Dave LaRue, Casey McPherson, Neal Morse, Steve Morse e Mike Portnoy.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

L'idea di formare un supergruppo che unisse musicisti virtuosi a un cantante pop è avvenuta nel 2008 dalla mente del produttore esecutivo Bill Evans. La prima, nonché definitiva, formazione ha visto l'inclusione del bassista Dave LaRue, del tastierista Neal Morse, del chitarrista Steve Morse, del batterista Mike Portnoy e del cantante Casey McPherson.

Il quintetto, sotto la guida del produttore Peter Collins, ha registrato e prodotto il primo omonimo album in studio il 26 marzo 2012. Tale disco ha debuttato alla nona posizione della Hard Rock Albums stilata dalla rivista Billboard e all'undicesima posizione nella Rock Album Chart stilata dalla BBC. In seguito alla pubblicazione dell'album, i Flying Colors si sono esibiti in un tour mondiale, che ha visto il culmine con la pubblicazione di Live in Europe, pubblicato il 15 ottobre 2013.[1]

Nel mese di dicembre 2013 Neal Morse ha annunciato l'inizio delle registrazioni di un secondo album in studio del gruppo.[2] Intitolato Second Nature, l'album è stato pubblicato il 30 settembre 2014 dalla Mascot Label Group.[3] Il 12 settembre 2015 il gruppo ha rivelato il secondo album dal vivo Second Flight: Live at the Z7, filmato nel 2014 in Svizzera e previsto per il 13 novembre 2015.[4]

Il 1º febbraio 2016 il gruppo ha comunicato attraverso il proprio sito ufficiale di aver firmato un contratto discografico con la divisione giapponese della Warner Music Group,[5] mentre verso la fine del mese di marzo hanno rivelato di essere al lavoro sul terzo album, previsto per il 2017.[6]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Album video[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Live in Europe, Flying Colors. URL consultato l'8 marzo 2015.
  2. ^ (EN) Neal Morse Interview, Guitarhoo!, 24 dicembre 2013. URL consultato l'8 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2017).
  3. ^ (EN) FLYING COLORS To Release 'Second Nature' In September, Blabbermouth.net, 29 luglio 2014. URL consultato l'8 marzo 2015.
  4. ^ (EN) Announcing Second Flight: Live at the Z7, Flying Colors, 12 settembre 2015. URL consultato il 7 ottobre 2015.
  5. ^ (EN) Tom Price, FC Sign with Warner Music Group, Flying Colors, 1º febbraio 2016. URL consultato il 23 marzo 2016.
  6. ^ Tommaso Dainese, Flying Colors: annunciato il terzo album per il 2017, Metallus.it, 22 marzo 2016. URL consultato il 23 marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo