Fiume Gambara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gambara
Il fiume Gambara.jpg
StatoItalia Italia
RegioniLombardia Lombardia
Lunghezza25 km
Altitudine sorgente60 m s.l.m.
NasceGhedi
SfociaOglio a Volongo

Il Gambara, torrente che scorre nella Bassa Bresciana e per un breve tratto anche in territorio cremonese, nasce da risorgive nel comune di Ghedi (BS), prende il nome dal comune di Gambara, è un fiume colatore, il letto del fiume è sabbioso e la profondità è modesta.

Il Gambara a livello locale è un fiume di estrema importanza, in quanto fornisce acqua all'agricoltura, tipologia di lavoro molto praticata nella zona. Il fiume è diventato negli anni momento di aggregazione, infatti ha il merito di aver fatto sorgere numerose associazioni di salvaguardia dell'ambiente e riguardanti la pesca.

Il torrente è riscontrabile in alcune mappe venete del XVIII sec. [1]

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

Raccoglie le acque di numerosi altri fiumi a livello locale come il Redone a Gottolengo.

Confluenza[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume dopo aver attraversato il confine cremonese, si getta nell'Oglio nei pressi del comune di Volongo.[2]

Confluenza dei fiumi Gambara ed Oglio.

Paesi attraversati[modifica | modifica wikitesto]

Attraversa sei comuni lombardi di cui:

Provincia di Brescia[modifica | modifica wikitesto]
Provincia di Cremona[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Archivio di Stato di Venezia - Progetto Divenire - unità: b. 20, dis. 5, su www.archiviodistatovenezia.it. URL consultato il 31 luglio 2015.
  2. ^ Il fiume Gambara, su www1.popolis.it. URL consultato il 07-10-08.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lombardia