Fabrizia D'Ottavio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabrizia D'Ottavio
Atene2004 (2).jpg
Nazionalità Italia Italia
Ginnastica ritmica Gymnastics (rhythmic) pictogram.svg
Ritirata 2008
Palmarès
Italia Italia
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Atene 2004 Generale
Transparent.png Pre-Olimpiadi
Argento Pechino 2008 Generale
Transparent.png Campionati mondiali di ginnastica ritmica
Argento Patrasso 2007 Generale
Argento Patrasso 2007 Cerchi e clavette
Argento Patrasso 2007 Funi
Oro Baku 2005 Cerchi e Clavette
Argento Baku 2005 Nastri
Argento Baku 2005 Generale
Bronzo Budapest 2003 Generale
Bronzo Budapest 2003 Nastri
Transparent.png Campionati europei di ginnastica ritmica
Bronzo Torino 2008 Generale
Oro Torino 2008 Funi
Argento Torino 2008 Cerchi e clavette
Bronzo Mosca 2006 Generale
Argento Mosca 2006 Cerchi e clavette
Argento Mosca 2006 Nastri
Bronzo Riesa 2003 Nastri
Bronzo Riesa 2003 Generale
 

Fabrizia D'Ottavio (Chieti, 3 febbraio 1985) è un'ex ginnasta italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

CURRICULUM SPORTIVO

• 1997 Vice campionessa italiana cat. allieve

• 2001 Vice campionessa italiana cat. senior

• dal 1998 al 2006 partecipazione al Campionato Italiano di Serie A1

• 2002 Gymnasiadi in Francia (bronzo)

• 2002 entra ufficialmente nel Team Italia. Risultati più importanti:

• 2004 Giochi Olimpici Atene (argento)

• 2005 Mondiali Baku (1 oro, 2 argenti)

• 2006 Europei Mosca (2 argenti, 1 bronzo)

• 2007 Mondiali di qualificazione Patrasso (3 argenti)

• 2008 Europei Torino (1 oro, 1 argento e 1 bronzo), Giochi Olimpici Pechino (4º posto)

Partecipa inoltre come personaggio sportivo e performer alle trasmissioni Zelig, Le Iene, I soliti Ignoti e al tour "Mechanical Dream" di Elisa.


CURRICULUM VITAE

• 2004 Nominata Ufficiale della Repubblica Italiana per meriti sportivi

• 2006 Entra a far parte del Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare •Tedofora per le Olimpiadi Invernali di Torino

• 2007 Riceve la Medaglia d’oro al Valore Atletico dal CONI; Testimonial marchio sportivo FREDDY, Testimonial UNICEF, Testimonial AVIS, Testimonial Istituto di ricerca Mario Negri

• 2009 Affianca il giornalista Massimo Caputi nel programma “SuperTennis” di Sky e lavora per quest'ultimo agli Internazionali BNL di Roma; Eletta Sindaco del Villaggio Atleti in occasione dei Giochi del Mediterraneo di Pescara

• 2010 Prima tournée italiana con la compagnia Rhyth.mix (prod. Bags Entertainment) e partecipazione alla prima edizione del Fiorello Show per Sky; nominata Ambasciatrice della delegazione italiana per la prima edizione dei Giochi Olimpici di Singapore; si esibisce per l'apertura del festival di Sanremo sotto la direzione di Daniel Ezralow

• 2011 Collabora come "talent" per Sky Sport nel progetto Londra 2012; Secondo tour italiano con la compagnia Rhyth.mix e creazione di performances per le convention di Costa Crociere, Enel, Mondadori, Luxottica e Unicredit; Ottiene la laurea in Scienze della Comunicazione (indirizzo Pubblicità e Marketing) presso l’Università degli studi di Teramo; Testimonial per i marchi Alyki, So Dança e Legea; Lavora come performer per le trasmissioni Kàlispera e Amici

• 2012 Commentatrice tecnica di ginnastica ritmica per Sky Sport alle Olimpiadi di Londra; Partecipa al Carnevale di Venezia come protagonista del Volo dell’Aquila; Lavora con Rhyth.mix come corpo di ballo per la trasmissione Scherzi a parte; Realizza con Rhyth.mix gli spot televisivi PUPA e le convention per Lottomatica, Avon e Assicurazioni Generali

• 2013 tour Rhyth.mix a Berlino

Collabora attualmente con Coni e CSI e tiene stages di ginnastica ritmica in tutta Italia.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 27 settembre 2004. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[1]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Trofeo Rocky Marciano: 2005

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Scheda sul sito della Federazione Ginnastica d'Italia
  • Scheda sul sito del CONI in previsione di Pechino '08

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig.ra Fabrizia D'Ottavio. URL consultato il 12 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]