Campionato Italiano Formula 3 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da F3 italiana 2012)
Campionato Italiano Formula 3 2012
Edizione n. 48 del Campionato Italiano Formula 3
Dati generali
Inizio31 marzo
Termine30 settembre
Prove24
Titoli in palio
PilotiRiccardo Agostini
su Mygale M10-FIAT
Serie ItalianaRiccardo Agostini
su Mygale M10-FIAT
EsordientiRiccardo Agostini
su Mygale M10-FIAT
ScuderiePrema Powerteam
su Dallara F308-FIAT
Serie Italiana ScuderiePrema Powerteam
su Dallara F308-FIAT
Altre edizioni
Precedente -

Il Campionato Italiano Formula 3 2012 è stato la quarantottesima stagione della Formula 3 italiana. Iniziato il 31 marzo, è terminato il 21 ottobre 2012 dopo 24 appuntamenti in 8 weekend di gara. Da questa stagione il campionato prevede due serie, una europea e una italiana. Entrambe le serie vengono vinte dal pilota italiano Riccardo Agostini, che si aggiudica anche la classifica riservata agli esordienti. La Prema Powerteam vince i due titoli riservati alle scuderie.

La pre-stagione[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Il calendario è stato presentato nel dicembre 2011 e conta di 8 tripli appuntamenti.[1]

Gara Circuito Giri[2] Lunghezza Data Ora
1 G1 Spagna Circuito Ricardo Tormo, Valencia 16 16 x 4,005 km = 64,080 km 31 marzo 11:20
G2 21 21 x 4,005 km = 84,105 km 16:15
G3 11 11 x 4,005 km = 44,055 km 1º aprile 11:20
2 G1 Ungheria Hungaroring, Mogyoród 15 15 x 4,381 km = 65,715 km 5 maggio 13:15
G2 19 19 x 4,481 km = 83,239 km 18:00
G3 11 11 x 4,381 km = 48,191 km 6 maggio 10:15
3 G1 Italia Circuito del Mugello 13 13 x 5,245 km = 68,185 km 9 giugno 15:10
G2 19 19 x 5,245 km = 99,655 km 10 giugno 10:10
G3 10 10 x 5,245 km = 52,450 km 18:50
4 G1 Italia Misano World Circuit, Misano Adriatico 16 16 x 4,226 km = 67,616 km 7 luglio 15:00
G2 21 21 x 4,226 km = 88,746 km 8 luglio 10:00
G3 11 11 x 4,226 km = 46,486 km 18:50
5 G1 Austria Red Bull Ring, Spielberg bei Knittelfeld 16 16 x 4,326 km = 69,216 km 4 agosto 14:40
G2 12 12 x 4,326 km = 51,912 km 5 agosto 10:20
G3 20 20 x 4,326 km = 86,520 km 16:35
6 G1 Italia Autodromo Enzo e Dino Ferrari, Imola 14 14 x 4,909 km = 68,726 km 1º settembre 14:55
G2 19 19 x 4,909 km = 93,271 km 2 settembre 10:00
G3 10 10 x 4,909 km = 49,090 km 18:00
7 G1 Italia Autodromo Pietro Taruffi, Vallelunga 16 16 x 4,085 km = 65,360 km 15 settembre 15:10
G2 20 20 x 4,085 km = 81,700 km 16 settembre 10:10
G3 10 10 x 4,085 km = 40,850 km 16:00
8 G1 Italia Autodromo Nazionale, Monza 14 14 x 5,793 km = 81,102 km 20 ottobre 14:15
G2 18 18 x 5,793 km = 104,274 km 21 ottobre 09:00
G3 10 10 x 5,793 km = 57,930 km 16:10
  • Con sfondo celeste le gare valide solo per la serie europea.

Piloti e team[modifica | modifica wikitesto]

Team Telaio Pilota Status Weekend
di Gare
Italia BVM[3] Dallara F308 1 Canada Nicholas Latifi[4] E 1–2
2 Italia Mario Marasca[5] E Tutti
3 Svizzera Patric Niederhauser[3] E 1–2, 5
Francia Maxime Jousse[6] 3–4
Svizzera Michael Heche 7
Italia Prema Powerteam Dallara F308 4 Italia Eddie Cheever Jr.[7] Tutti
5 Francia Brandon Maïsano[8] Tutti
6 Brasile Henrique Martins[9] E Tutti
Italia Euronova Racing by Fortec[3] Dallara F308 10 Giappone Yoshitaka Kuroda[10] Tutti
12 Russia Sergey Sirotkin[11] E Tutti
Italia Ghinzani Arco Motorsport Dallara F308 13 Romania Robert Visoiu[12] E 1–3, 5, 7-8
Polonia Jakub Dalewski E 6
14 Spagna Gerrard Barrabeig[13] E 1–3
Italia Kevin Giovesi[14] 4-8
Italia JD Motorsport[3] Mygale M10[6] 18 Canada Nicholas Latifi[6] E 3–8
25 Italia Riccardo Agostini[15] E Tutti
Italia Scuderia Victoria Mygale M10 33 Sudafrica Roman De Beer[16] E 3–4, 6-7
Icona Status
E Esordiente
  • Tutti utilizzano motori FPT e pneumatici Kumho.

Circuiti e gare[modifica | modifica wikitesto]

Le novità vengono rappresentate dal Circuito Ricardo Tormo di Valencia, dall'Hungaroring, dal Red Bull Ring, mentre escono il Circuito di Spa-Francorchamps, l'Autodromo di Franciacorta e l'Adria International Raceway.[1]

Modifiche al regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Regolamento sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato prevede due serie: una Italian Formula 3 European Series, per il quale saranno validi tutti i risultati conseguiti e il tradizionale campionato italiano, coi risultati solo di alcune gare.[1]

Ogni weekend di gare sarà articolato su tre prove, la prima di durata di 22 minuti più un giro con griglia sulla base del primo turno di qualifica, la seconda da 30 minuti più un giro con griglia sulla base del secondo turno e la terza di 15 minuti più un giro, con griglia sulla base di classifica di gara 1 invertita nelle prime sei posizioni.[1]

Copertura televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le gare vengono trasmesse in diretta su Rai Sport. Dalla gara del Mugello è disponibile anche la visione in streaming sul sito dell'organizzazione.[17]

Risultati e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara Circuito Tempo Velocità Pole Position Gpv Vincitore Vettura Team
1 G1 Spagna Valencia 24'18"796 158,13 km/h Italia Eddie Cheever Jr. Italia Eddie Cheever Jr. Italia Eddie Cheever Jr. Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G2 32'05"960 157,20 km/h Italia Eddie Cheever, Jr. Brasile Henrique Martins Brasile Henrique Martins Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G3 16'54"718 156,29 km/h Svizzera Patric Niederhauser Svizzera Patric Niederhauser Italia Dallara Italia BVM
2 G1 Ungheria Budapest 25'15"094 156,05 km/h Italia Eddie Cheever Jr. Brasile Henrique Martins Italia Eddie Cheever Jr. Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G2 31'47"341 157,03 km/h Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Francia Mygale Italia JD Motorsport
G3 18'16"076 158,14 km/h Russia Sergey Sirotkin Russia Sergey Sirotkin Italia Dallara Italia Euronova Racing by Fortec
3 G1 Italia Mugello 22'12"805 184,712 km/h Italia Eddie Cheever, Jr. Francia Brandon Maïsano Italia Eddie Cheever, Jr Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G2 32'38"537 183,178 km/h Italia Eddie Cheever, Jr. Francia Brandon Maïsano Francia Brandon Maïsano Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G3 17'03"657 184,657 km/h Italia Mario Marasca Romania Robert Visoiu Italia Dallara Italia Ghinzani Arco Motorsport
4 G1 Italia Misano 24'44"940 165,706 km/h Francia Brandon Maïsano Italia Eddie Cheever Jr. Francia Brandon Maïsano Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G2 32'21"153 166,289 km/h Francia Brandon Maïsano Italia Eddie Cheever, Jr. Francia Brandon Maïsano Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G3 17'05"426 164,671 km/h Italia Eddie Cheever Jr. Italia Riccardo Agostini Francia Mygale Italia JD Motorsport
5 G1 Austria Red Bull Ring 23'37"366 175,80 km/h Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Francia Mygale Italia JD Motorsport
G2 17'45"144 174,45 km/h Brasile Henrique Martins Brasile Henrique Martins Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G3 29'35"711 175,40 km/h Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Francia Mygale Italia JD Motorsport
6 G1 Italia Imola 23'51"792 172,800 km/h Italia Eddie Cheever Jr. Francia Brandon Maïsano Brasile Henrique Martins Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G2 31'45"216 176,240 km/h Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Italia Kevin Giovesi Italia Dallara Italia Ghinzani Arco Motorsport
G3 16'56"411 173,865 km/h Italia Riccardo Agostini Italia Kevin Giovesi Italia Dallara Italia Ghinzani Arco Motorsport
7 G1 Italia Vallelunga 24'46"162 158,324 km/h Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini Francia Mygale Italia JD Motorsport
G2 30'43"766 159,521 km/h Italia Riccardo Agostini Italia Eddie Cheever Jr. Italia Kevin Giovesi Italia Dallara Italia Ghinzani Arco Motorsport
G3 17'48"879 137,503 km/h Italia Riccardo Agostini Canada Nicholas Latifi Francia Mygale Italia JD Motorsport
8 G1 Italia Monza 25'01"592 194,438 km/h Italia Eddie Cheever Jr. Italia Riccardo Agostini Italia Eddie Cheever Jr. Italia Dallara Italia Prema Powerteam
G2 32'10"592 193,409 km/h Italia Eddie Cheever Jr. Italia Riccardo Agostini Russia Sergey Sirotkin[18] Italia Dallara Italia Euronova Racing by Fortec
G3 17'59"688 193,155 km/h Italia Riccardo Agostini Italia Riccardo Agostini[18] Francia Mygale Italia JD Motorsport
  • Con sfondo celeste le gare valide solo per la serie europea.

Classifica piloti Serie europea[modifica | modifica wikitesto]

  • I punti sono assegnati secondo lo schema seguente:
Sistema di punteggio
10° PP GPV
Gara lunga 20 15 12 10 8 5 4 3 2 1 1 1
Gara Sprint 13 11 9 7 6 5 4 3 2 1 1
Pos Pilota VLC
Spagna
HUN
Ungheria
MUG
Italia
MIS
Italia
RBR
Austria
IMO
Italia
VLL
Italia
MNZ
Italia[18]
Punti[19]
1 Italia Riccardo Agostini 7 4 8 2 1 8 3 3 3 3 3 1 1 4 1 SQ 2 4 1 3 2 2 4 1 281 (288)
2 Italia Edward Cheever 1 3 6 1 4 10 1 2 6 2 2 2 2 Rit 3 Rit 4 5 3 5 7 1 SQ SQ 248 (249)
3 Francia Brandon Maïsano 3 2 4 Rit 3 5 2 1 10 1 1 3 3 2 2 8 3 10 2 2 Rit 7 SQ SQ 229
4 Brasile Henrique Martins Fulfaro 2 1 5 9 2 7 7 11 5 11 7 6 4 1 5 1 5 9 5 4 Rit 4 6 SQ 180 (181)
5 Russia Sergey Sirotkin 4 6 2 6 6 1 4 8 2 4 5 10 8 5 6 3 7 3 Rit 7 8 5 1 SQ 166 (168)
6 Italia Kevin Giovesi 6 4 11 5 3 4 2 1 1 4 1 Rit NP 7 SQ 121
7 Canada Nicholas Latifi 9 10 Rit 7 9 4 8 12 Rit 10 8 5 7 7 7 4 6 2 6 Rit 1 8 3 2 117
8 Italia Mario Marasca 8 8 10 4 8 6 5 4 11 8 11 7 Rit 9 10 Rit 8 7 8 6 3 3 2 SQ 109
9 Romania Robert Visoiu 11 7 7 3 5 3 6 6 1 Rit 7 Rit 7 8 6 Rit Rit SQ 76
10 Giappone Yoshitaka Kuroda 10 9 9 8 10 11 11 10 9 9 10 9 9 10 8 7 9 8 Rit 9 5 6 5 SQ 62
11 Svizzera Patric Niederhauser 6 11 1 5 Rit 2 6 8 9 48
12 Spagna Gerrard Barrabeig 5 5 3 Rit 7 9 Rit 6 7 40
13 Francia Maxime Jousse 9 5 4 5 6 4 37
14 Svizzera Michael Heche 9 Rit 4 9
15 Polonia Jakub Dalewski 6 Rit Rit 8
Piloti non elegibili per i punti
Sudafrica Roman Shane De Beer 10 9 8 7 9 8 5 Rit 6 WD WD WD 0
Pos Pilota VLC
Spagna
HUN
Ungheria
MUG
Italia
MIS
Italia
RBR
Austria
IMO
Italia
VLL
Italia
MNZ
Italia
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Il corsivo indica i giri veloci.
Il grassetto indica le pole positions.

Bold – Pole position
Italics – Giro veloce

Classifica esordienti[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota VLC
Spagna
HUN
Ungheria
MUG
Italia
MIS
Italia
RBR
Austria
IMO
Italia
VLL
Italia
MNZ
Italia
Punti[19]
1 Italia Riccardo Agostini 7 4 8 2 1 8 3 3 3 3 3 1 1 4 1 SQ 2 4 1 3 2 2 4 1 348 (357)
2 Brasile Henrique Martins Fulfaro 2 1 5 9 2 7 7 11 5 11 7 6 4 1 5 1 5 9 5 4 Rit 4 6 SQ 263 (273)
3 Russia Sergey Sirotkin 4 6 2 6 6 1 4 8 2 4 5 10 8 5 6 3 7 3 Rit 7 8 5 1 SQ 240 (246)
4 Italia Mario Marasca 8 8 10 4 8 6 5 4 11 8 11 7 Rit 9 10 Rit 8 7 8 6 3 3 2 SQ 177
5 Canada Nicholas Latifi 9 10 Rit 7 9 4 8 12 Rit 10 8 5 7 7 7 4 6 2 6 Rit 1 8 3 2 170
6 Romania Robert Visoiu 11 7 7 3 5 3 6 7 1 Rit 6 Rit 7 8 6 Ret Ret SQ 116
7 Svizzera Patric Niederhauser 6 11 1 5 Rit 2 6 8 9 71
8 Spagna Gerrard Barrabeig 5 5 3 Rit 7 9 Rit 6 7 62
Pos Pilota VLC
Spagna
HUN
Ungheria
MUG
Italia
MIS
Italia
RBR
Austria
IMO
Italia
VLL
Italia
MNZ
Italia
Punti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Definiti i calendari European e Italiano, in italiaracing.net, 6 dicembre 2011. URL consultato il 31 luglio 2012.
  2. ^ La gara 1 è lunga 22 minuti più un giro, la gara 2 è di 30 minuti più un giro, mentre la gara tre è di 11 minuti più un giro.
  3. ^ a b c d (EN) Entry List (PDF), acisportitalia.it, 28 marzo 2012. URL consultato il 31 luglio 2012.
  4. ^ (EN) Nicholas Latifi and Gerrard Barrabeig in Formula 3, in acisportitalia.it, F3 italiana, 22 marzo 2012. URL consultato il 31 luglio 2012.
  5. ^ Mario Marasca resta con BVM Target per il salto in F3, in stopandgo.tv, Stop&Go, 6 febbraio 2012. URL consultato il 6 febbraio 2012.
  6. ^ a b c (EN) Entry List (PDF), acisportitalia.it, 6 giugno 2012. URL consultato il 31 luglio 2012.
  7. ^ (EN) Prema Powerteam and Eddie Cheever, Jr. together in the Formula 3 Italia 2012, in premapowerteam.com, Prema Powerteam, 21 febbraio 2012. URL consultato il 21 febbraio 2012.
  8. ^ (EN) Prema Powerteam and Brandon Maisano together in the 2012 F3 Italia Championship, in premapowerteam.com, Prema Powerteam, 17 febbraio 2012. URL consultato il 17 febbraio 2012.
  9. ^ (EN) Prema Powerteam and Henrique Martins together in the 2012 F3 Italia Championship, in premapowerteam.com, Prema Powerteam, 22 febbraio 2012. URL consultato il 22 febbraio 2012.
  10. ^ (EN) Euronova & Kuroda step up to Formula 3 (PDF), in euronova-racing.com, Euronova Racing, 23 dicembre 2011. URL consultato il 21 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2013).
  11. ^ (EN) Sirotkin stays with Euronova for double programm (PDF), in euronova-racing.com, Euronova Racing, 19 febbraio 2012. URL consultato il 19 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2014).
  12. ^ Marco Borgo, Robert Visoiu è il primo pilota annunciato da Ghinzani, in stopandgo.tv, Stop&Go, 7 febbraio 2012. URL consultato il 7 febbraio 2012.
  13. ^ Gerrard Barrabeig secondo pilota del Team Ghinzani, in stopandgo.tv, Stop&Go, 18 marzo 2012. URL consultato il 18 marzo 2012.
  14. ^ Misano Racing Weekend, 06–07–08 luglio 2012: E.S.Italian F3 – C.Italiano F3 – Classifica Libere 1º Turno (PDF), acisportitalia.it, 6 luglio 2012. URL consultato il 6 luglio 2012.
  15. ^ Jacopo Rubino, Riccardo Agostini in F3 con la Mygale di JD Motorsport, in stopandgo.tv, Stop&Go, 20 febbraio 2012. URL consultato il 20 febbraio 2012.
  16. ^ Marco Marco Borgo, Scuderia Victoria presente con Roman De Beer, in stopandgo.tv, Stop&Go, 14 febbraio 2012. URL consultato il 14 febbraio 2012.
  17. ^ TUTTE LE GARE DI FORMULA 3 IN DIRETTA STREAMING WEB, in acisportitalia.it, 2 giugno 2012. URL consultato il 31 luglio 2012.
  18. ^ a b c In gara a Monza 2 s'impone Eddie Cheever jr. su Dallara della Prema Powerteam ma, successivamente, vengono squalificate le due Dallara del team Prema per irregolarità tecniche. La gara 3 di Monza è stata vinta da Kevin Giovesi su Dallara del team Ghinzani. Successivamente tutte le vetture Dallara presenti in gara 3 sono state squalificate per la loro non conformità tecnica. Antonio Caruccio, Monza – Il caso - Mygale contro Dallara, in italiaracing.net, 23 ottobre 2012. URL consultato il 21 novembre 2012.
  19. ^ a b Tra parentesi i punti totali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Automobilismo