Fëdor Davydovič Kulakov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Fëdor Kulakov)
Jump to navigation Jump to search
Fëdor Davydovič Kulakov

Ministro dei prodotti cerealicoli della RSFS Russa
Durata mandato 16 aprile 1959 –
4 agosto 1960
Predecessore Nikolaj Prošunin
Successore Tichon Jurkin

Deputato del Soviet dell'Unione del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature III, IV, VI, VII, VIII, IX
Circoscrizione Oblast' di Penza (III, IV), Territorio di Stavropol' (VI, VII, VIII, IX)

Dati generali
Partito politico Partito Comunista dell'Unione Sovietica

Fëdor Davydovič Kulakov (in russo: Фёдор Давыдович Кулаков?; Fitiž, 4 febbraio 1918Mosca, 17 luglio 1978) è stato un politico sovietico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Terminato l'Istituto tecnico agricolo di Ryl'sk nel 1938, si iscrisse nel 1940 al Partito Comunista di tutta l'Unione e fu attivo nel Komsomol. Nel 1955 entrò nel governo della RSFS Russa, fino al 1959 come viceministro dell'agricoltura e nell'anno successivo come ministro dei prodotti di panetteria.

Membro del Comitato Centrale del PCUS dal 1961, fece parte della Segreteria dal 1965 e del Politburo dal 1971.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine della Bandiera rossa del lavoro - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Bandiera rossa del lavoro
Eroe del Lavoro Socialista - nastrino per uniforme ordinaria Eroe del Lavoro Socialista
— 1978
Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
— 1978

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) Kulakov Fëdor Davydovič, su Spravočnik po istorii Kommunističeskoj partii i Sovetskogo Sojuza 1898-1991. URL consultato il 16 luglio 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN45728135 · ISNI (EN0000 0000 2901 7683 · LCCN (ENn85077965