Ernesto Remani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ernesto Remani, all'anagrafe Ernst Rechenmacher (Merano, 6 febbraio 1906Francoforte sul Meno, 12 dicembre 1966), è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato Ernst Rechenmacher, italianizzò il suo nome in quello di Ernesto Remani. Dal 1923 al 1928, fu membro del Partito Nazionale Fascista. Iniziò la sua carriera cinematografico nel 1930 come assistente alla regia di Luis Trenker, alto atesino come lui. Fino al 1930 fu attivo in film minori e recitò come attore in piccoli ruoli. Nel 1934 si unì nel Reichsfachschaft Film, nella sezione produzione cinematografica. Nel 1935 prese parte alla Guerra d'Etiopia negli Alpini.

In Germania fu assunto per la prima volta come assistente per il film Vergiss mein nicht, Non ti scordar di me (film) del 1935 di Augusto Genina. Fu attivo anche come produttore cinematografico fino al 1945, prima di passare alla regia e sceneggiatura iniziata nel 1947 con il film L'isola del sogno, con Guglielmo Barnabò e Carlo Campanini, dove realizzò il soggetto e la sceneggiatura insieme a Ferruccio Biancini.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Assistente alla regia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Cerimonia[modifica | modifica wikitesto]

partecipazione al Festival di Cannes 1956 per il film Sob o Céu da Bahia

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305918642 · LCCN (ENno2017099537 · GND (DE1045597341 · WorldCat Identities (ENno2017-099537