Emanoil Ionescu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Emanoil Ionescu (Tîmpeni, 17 marzo 188714 giugno 1949) è stato un militare e aviatore rumeno.

Emanoil Ionescu
Emanoil Ionescu.jpg
1893 - 1949
Dati militari
Paese servito Romania Romania
Forza armata Forțele Aeriene Regale ale României
Arma aeronautica militare
Grado maggiore
Guerre Seconda guerra mondiale

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Conseguì il grado di generale durante la seconda guerra mondiale e divenne comandante del Corpul I Aerian della Forțele Aeriene Regale ale României, l'aeronautica militare del Regno di Romania tra l'8 settembre 1944 e l'11 marzo 1945, quando venne sostituito dal generale Traian Burduloiu.

Tra il 1938 e il 1939, col grado di maggiore, era al comando della scuola militare di aviazione "Aurel Vlaicu" di Bucarest. Alla fine della guerra, il 1º agosto 1945 divenne sottosegretario del ministero dell'aviazione[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Croce di ferro tedesca di seconda classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di ferro tedesca di seconda classe
— 1939
Croce di ferro tedesca di prima classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di ferro tedesca di prima classe
— 1939
Croce di Cavaliere della Croce di Ferro - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Cavaliere della Croce di Ferro
— 10 maggio 1944

Ordine di Suvorov 9 agosto 1945

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) cenni biografici dal sito della roaf, roaf.ro. URL consultato il 7 marzo 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Walther-Peer Fellgiebel, Die Träger des Ritterkreuzes des Eisernen Kreuzes 1939–1945 — Die Inhaber der höchsten Auszeichnung des Zweiten Weltkrieges aller Wehrmachtteile [The Bearers of the Knight's Cross of the Iron Cross 1939–1945 — The Owners of the Highest Award of the Second World War of all Wehrmacht Branches], Friedberg, Germany, Podzun-Pallas, 2000 [1986], ISBN 978-3-7909-0284-6.
  • (DE) Veit Scherzer, Die Ritterkreuzträger 1939–1945 Die Inhaber des Ritterkreuzes des Eisernen Kreuzes 1939 von Heer, Luftwaffe, Kriegsmarine, Waffen-SS, Volkssturm sowie mit Deutschland verbündeter Streitkräfte nach den Unterlagen des Bundesarchives [The Knight's Cross Bearers 1939–1945 The Holders of the Knight's Cross of the Iron Cross 1939 by Army, Air Force, Navy, Waffen-SS, Volkssturm and Allied Forces with Germany According to the Documents of the Federal Archives], Jena, Germany, Scherzers Miltaer-Verlag, 2007, ISBN 978-3-938845-17-2.