Elisabetta del Palatinato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome, vedi Elisabetta di Wittelsbach.
Elisabetta del Palatinato
Langravia d'Assia-Marburgo
In carica 1498-1500
Margravia di Baden
In carica 1503-1533
Nascita Heidelberg, 16 novembre 1483
Morte Baden-Baden, 24 giugno 1522
Padre Filippo, elettore palatino
Madre Margherita di Baviera-Landshut
Consorte di Guglielmo III d'Assia
Filippo I di Baden

Elisabetta del Palatinato (Heidelberg, 16 novembre 1483Baden-Baden, 24 giugno 1522) era un membro del casato di Wittelsbach e contessa palatina di Simmern e per matrimonio, in successione Llangravia d'Assia-Marburgo e margravia di Baden.

Elisabetta era figlia dell'elettore Filippo, (1448–1508) nata dal suo matrimonio con Margherita di Baviera (1456–1501), figlia del duca Ludovico IX di Baviera-Landshut.

Si sposò per la prima volta il 12 febbraio 1496 ad Heidelberg con il langravio Guglielmo III d'Assia-Marburgo (1471–1500). Le nozze ebbero luogo nel 1498 a Francoforte. Il matrimonio legò Guglielmo III più vicino alla casa del Palatinato mentre i suoi cugini a Kassel erano considerati partigiani dell'imperatore. Nel caso in cui sarebbe morto senza un erede, Guglielmo aveva promesso ad Elisabetta quasi l'intera contea di Katzenelnbogen come wittum. Tuttavia, quando Guglielmo III morì, tutto il suo territorio, includso Katzenelnbogen, fu ereditato da suo cugino Guglielmo II d'Assia. Il partito del Palatinato propose quindi che Elisabetta sposasse Guglielmo II. Guglielmo rifiutò e sposò invece una principessa vicino al casato d'Asburgo. Guglielmo II partecipò anche al divieto imperiale contro il padre e il fratello di Elisabetta, a causa della disputa sul wittum di Elisabetta.[1]

Tre anni dopo la morte del suo primo marito Elisabetta sposò il 3 gennaio 1503 a Heidelberg il margravio Filippo I di Baden-Sponheim (1479–1533). In un contratto concluso nel 1508 in relazione alla dote di Elisabetta, fu stipulato che la parte di Sponheim che il Baden aveva ceduto al Palatinato nel 1463, doveva essere restituito al Baden.[2]

Elisabetta morì il 14 giugno 1522 e fu sepolta nella Chiesa Collegiata di Baden-Baden.[3]

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Dal suo secondo matrimonio con margravio Filippo di Baden, Elisabetta ebbe i seguenti figli::

sposò nel 1522 Guglielmo IV di Baviera
  • Filippo (1508-1509);
  • Filippo Giacomo (* / † 1511);
  • Maria Eva (* / † 1513):
  • Giovanni Adamo (* / † 1516);
  • Massimiliano Gaspare (* / † 1519).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michael Conrad Curtius: History of Hesse, 1793, p. 133
  2. ^ Ludwig Häusser: History of the Rhineland Palatinate to its political, religious and literary relations, 1856, p. 496 digitized
  3. ^ http://www.stiber-faehnlein.de/xhistorisch/legpfalz.htm

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Hermann Wiesflecker: Emperor Maximilian I: the Empire, Austria and Europe at the turn of the Modern Age, Oldenbourg Wissenschaftsverlag, 1986, p. 29
  • Historical Society of the Grand Duchy of Hesse: Archive for Hessian History and Archaeology, volume 11, privately published by the Historical Society for the Grand Duchy of Hesse, 1867, p. 141 ff
  • Pauline Puppel:' 'The Regent: guardianship rule in Hessen 1500-1700, Campus Verlag, 2004, p. 158 ff
  • Georg Wilhelm Justin Wagner: Statistical-topographic-historical description of the Grand Duchy of Hesse, Volume 4, CW Leske, 1831, p. 22
  • Gerhard Kattermann: Margrave Philip I of Baden (1515–1533) and his chancellor, Dr. Hieronymus Veus, GH Nolte, 1935, p. 5 ff
Controllo di autoritàVIAF (EN102746164 · GND (DE139914544 · CERL cnp01203808
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie