Elezioni parlamentari in Kosovo del 2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni parlamentari in Kosovo del 2019
Stato Kosovo Kosovo
Data 6 ottobre
Affluenza 44,59 % (Aumento 3.43 %)
PM Albin Kurti during the first meeting of the Government of the Republic of Kosovo 3 (cropped).jpg Vjosa Osmani-Sadriu.jpg Kadri Veseli 2017.jpg
Leader Albin Kurti Vjosa Osmani Kadri Veseli
Partito Vetëvendosje! Lega Democratica del Kosovo Partito Democratico
del Kosovo
Voti 221.001
26,27 %
206.516
24,55 %
178.637
21,23 %
Seggi
29 / 120
28 / 120
24 / 120
2019 Kosovan parliamentary election Map.png
Primo ministro
Albin Kurti
Left arrow.svg 2017 2021 Right arrow.svg

Le elezioni parlamentari in Kosovo del 2019 si sono tenute il 6 ottobre. I risultati hanno visto i principali partiti di opposizione ricevere il maggior numero di voti, guidati da Vetëvendosje e dalla Lega Democratica del Kosovo (LDK). Il leader di Vetëvendosje Albin Kurti è diventato Primo Ministro, formando una coalizione di governo con la LDK. È il secondo Primo Ministro a non essere stato un combattente dell'Esercito di liberazione del Kosovo negli anni '90.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 luglio 2019 il primo ministro Ramush Haradinaj si dimise dopo essere stato convocato per un interrogatorio dal Tribunale Speciale per il Kosovo a l'Aia.[1] La prassi costituzionale richiedeva che il Presidente designasse un nuovo candidato per formare un nuovo governo o che tenesse nuove elezioni tra 30 e 45 giorni dopo aver consultato i partiti politici o le coalizioni che detenevano la maggioranza nell'Assemblea.

Il 2 agosto 2019, il presidente Hashim Thaçi chiese alla coalizione PANA, di proporre un nuovo candidato per formare un governo di coalizione. Tuttavia, altri partiti politici si sono opposero.[2]

Il 5 agosto 2019, l'Assemblea del Kosovo decise di tenere una sessione straordinaria il 22 agosto, programmando di sciogliersi in modo da poter programmare le elezioni.[3] Successivamente, il 22 agosto 2019, i parlamentari votarono per lo scioglimento anticipato del parlamento, con 89 voti favorevoli su 120, rendendo necessarie elezioni entro 30-45 giorni.[4]

Sistema elettorale[modifica | modifica wikitesto]

I 120 membri dell'Assemblea del Kosovo sono eletti con sistema proporzionale a lista aperta, con 20 seggi riservati alle minoranze nazionali.[5] È prevista una soglia elettorale del 5% per i partiti non minoritari. Per formare un governo, un partito o una coalizione deve avere una maggioranza di 61 parlamentari su 120 seggi nell'Assemblea del Kosovo.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Liste Voti % Seggi
Vetëvendosje! 221.001 26,27 29
Lega Democratica del Kosovo 206.516 24,55 28
Partito Democratico del Kosovo 178.637 21,23 24
100% Kosovo (AAK - PSD) 96.872 11,51 13
Lista Serba 53.861 6,40 10
NISMA - AKR - PD 42.083 5,00 6
Coalizione Vakat (DSB - DSV - BSK) 7.075 0,84 2
Partito Democratico Turco del Kosovo 6.788 0,81 2
Partito Liberale Egiziano 4.887 0,58 1
Nuovo Partito Democratico 3.935 0,47 1
Partito Ashkali per l'Integrazione 3.113 0,37 1
Fjala 2.852 0,34 -
Partito Democratico Ashkali del Kosovo 1.963 0,23 -
Partito Liberale Indipendente 1.859 0,22 -
Nuova Iniziativa Democratica del Kosovo 1.755 0,21 1
Altri <0,20% 8.078 0,96 2
Totale 841.275 120

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SQ) Bekim Shehu, Kosovë: Ramush Haradinaj jep dorëheqje të parevokueshme, in Deutsche Welle, 19 luglio 2019. URL consultato il 22 luglio 2019.
  2. ^ Zyrtare: Thaçi i kërkon koalicionit PAN propozim-mandatarin e ri për kryeministër Bota Sot, 2 August 2019
  3. ^ (EN) Kosovo parliament to disband so early election can be held, in Associated Press, 5 agosto 2019. URL consultato il 7 agosto 2019.
  4. ^ (SQ) Nga seanca plenare e Kuvendit, in Kuvendi i Kosovës, 22 agosto 2019. URL consultato il 22 agosto 2019.
  5. ^ Kosovo IFES/electionguide.org

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica