Edizioni Mediterranee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edizioni Mediterranee
Stand edizioni mediterranee salone del libro 2016.jpg
Stand delle Edizioni Mediterranee al Salone internazionale del libro di Torino (2016)
StatoItalia Italia
Fondazione1953
Sede principaleRoma
SettoreEditoria
Sito web

Le Edizioni Mediterranee sono una casa editrice italiana specializzata in letteratura esoterica, parapsicologica, arti marziali[1] e occultistica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel 1953 a Roma, Mediterranee raccolse l'eredità di una analoga casa editrice preesistente e fondata da Wihelm Krenn due decenni prima, la Casa Editrice Mediterranea[2]. Giovanni Canonico, che aveva rilevato la proprietà della vecchia casa editrice, ne fu il primo direttore. La precedente impostazione editoria prediligeva testi di saggistica, in particolare giuridici, e libri per bambini[3], ma con la nuova gestione il catalogo venne ampliato in modo da comprendere album di opere di arte, romanzi e libri di divulgazione scientifica e di sport.

A cominciare dagli anni sessanta, ampliano i propri interessi in altri campi. Gli anni settanta vedono nascere l'etichetta Hermes edizioni[4] e il catalogo si arricchisce con volumi dedicati a parapsicologia, esoterismo, "Tradizione" (in senso mitico-esoterico), alchimia, occultismo, medicine alternative e, nelle collane sportive, tutte le arti marziali fino ad arrivare a spiritismo, ufologia, sessuologia, ecologia[5], passando per gli angeli[6] e anche architettura esoterica e alchemica con l'acquisizione dell'etichetta Arkeios[4] o libri mitologici come il Kalevala della quale ha pubblicato l'edizione filologica a cura di Marcello Ganassini[7].

Dopo il 2010, la casa editrice ha iniziato a mettere in commercio i suoi titoli anche in ebook.

Nel 2011 Mediterranee ha dedicato alle arti marziali e alla cultura ad esse relativa una collana, "Sapere d'Oriente", curata dallo scrittore e saggista Bruno Ballardini[8].

Nel 2013 l'esondazione del fiume Tevere ha provocato ingenti danni alla casa editrice che ha perso migliaia di volumi del suo catalogo storico, danneggiati dall'inondazione del suo deposito[5].

Fra gli autori pubblicati figurano Osho, Scaligero, Uspenskij, Wirth, De Giorgio[9], René Guénon (tradotto da Evola)[10] oltre agli autori di riferimento dela tradizione alchemica come il conte di Saint-Germain[11] e le grandi opere di Fulcanelli, Le dimore filosofali[12] e Il mistero delle cattedrali[13], quest'ultima con le illustrazioni originali di Julien Champagne[13]. Del filosofo Julius Evola, rintracciato dallo stesso editore Canonico tramite l'elenco telefonico nel 1968, la casa editrice ha pubblicato l'opera omnia[14]

A inizio 2018 erano in commercio più di 2500 titoli editi dalla casa editrice[15].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ P.B., Edizioni Mediterranee: Sapere d'Oriente, su musubi.it.
  2. ^ Viaggio nell’Incredibile, scheda su www.medicinenon.it
  3. ^ Enrico Ruggini, Il destino di uin libro, in Il Cerchio Firenze 77, Una storia vera divenuta leggenda, vol. 3, Streetlib, 2017.
  4. ^ a b Scrittori tv - Editori - Edizioni Mediterranee, in Scrittori Tv, 3 dicembre 2016. URL consultato il 6 marzo 2018.
  5. ^ a b Shan Newspaper, L’editoria sta annegando? Alle Mediterranee è accaduto per davvero, su Shan Newspaper. URL consultato il 6 marzo 2018.
  6. ^ Il “compito” in classe con l’Angelo Maestro - New Life Radio! La tua radio per una nuova vita., in New Life Radio! La tua radio per una nuova vita., 2 settembre 2014. URL consultato il 6 marzo 2018.
  7. ^ :: Segnalazione Kalevala Edizioni Mediterranee, in Liberi di scrivere, 19 ottobre 2010. URL consultato il 6 marzo 2018.
  8. ^ Paolo Bottoni, Edizioni Mediterranee: Sapere d'Oriente, su www.musubi.it. URL consultato il 6 marzo 2018.
  9. ^ Edizioni Mediterranee, autori su www.ibs.it
  10. ^ La profezia di Guénon sulla rovina occidentale, in ilGiornale.it. URL consultato il 6 marzo 2018.
  11. ^ Saint-Germain (conte di), La très sainte trinosophie, Edizioni Mediterranee, 1978, ISBN 9788827208724. URL consultato il 6 marzo 2018.
  12. ^ Fulcanelli, Le dimore filosofali, Edizioni Mediterranee, 1973, ISBN 9788827206607. URL consultato il 6 marzo 2018.
  13. ^ a b Fulcanelli, Il mistero delle cattedrali, Edizioni Mediterranee, 2005-07, ISBN 9788827217832. URL consultato il 6 marzo 2018.
  14. ^ Le opere di Julius Evola | L'Intellettuale Dissidente, su www.lintellettualedissidente.it. URL consultato il 6 marzo 2018.
  15. ^ Edizioni mediterranee, numero titoli su www.ibs.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]