Ducato di Bretagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato di Bretagna
Ducato di Bretagna – Bandiera Ducato di Bretagna - Stemma
Ducato di Bretagna - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Ducato di Bretagna
Nome ufficiale Duché de Bretagne / Breizh
Lingue parlate Bretone, Gallo
Capitale Nantes
Altre capitali Vannes
Dipendente da Pavillon royal de la France.svg Regno di Francia
Politica
Forma di governo Monarchia feudale
Duc de Bretagne Duchi di Bretagna
Nascita 939 con Alano II di Bretagna
Causa Battaglia di Trans-la-Forêt
Fine 1547 con Anna di Bretagna
Causa Annessione del ducato al Regno di Francia
Territorio e popolazione
Bacino geografico Bretagna
Territorio originale Bretagna
Massima estensione 27 208 km2 nel 1547
Economia
Risorse pesce, legname, grano saraceno, ovini, bovini
Produzioni pesce, materiali per cantieristica navale, derrate alimentari
Commerci con Regno di Francia, Regno d'Inghilterra
Esportazioni pesce, materiali per cantieristica navale, derrate alimentari
Importazioni tessuti pregiati, spezie, metalli preziosi
Religione e società
Religioni preminenti paganesimo, cristianesimo
Religione di Stato paganesimo, cristianesimo
Evoluzione storica
Preceduto da Regno di Bretagna
Succeduto da Pavillon royal de la France.svg Regno di Francia

Il Ducato di Bretagna (bretone: Dugelezh Vreizh, francese: Duché de Bretagne) era uno stato medievale costituitosi in Armorica a ovest di Mont-Saint-Michel e a nord di Nantes/Naoned, con l'esclusione di Rennes/Roazhon e includendo Vannes/Gwened. Corrisponde in larga parte all'attuale regione francese della Bretagna.

Il ducato si costituì con Alano II nel 939, nel quadro della conquista normanna. Nel 1547 si unì alla corona francese, sotto il Re di Francia Enrico II.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]