Doride (Oceanina)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Doride
Sea thiasos Doris Glyptothek Munich 239 front n2.jpg
Doride cavalca un ippocampo e porta due torce per illuminare il corteo nuziale di Poseidone e Anfitrite, base di un gruppo scultoreo, fine II secolo a.C., Monaco, Glyptothek
Nome orig.Δωρίς
Specieoceanina
Sessofemmina
Professionedivintà

Doride (in greco antico: Δωρίς, Dôris) è un personaggio della mitologia greca figlia del titano Oceano e della titanide Teti[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

L'oceanina Doride sposò Nereo figlio di Ponto e Gaia e da lui procreò le Nereidi ed il solo figlio maschio Nerito.
Esiodo nella Teogonia la definisce "dagli amabili capelli" e dice che una delle sue figlie portava il suo stesso nome[2].
Doride era cugina di primo grado del marito Nereo in quanto i rispettivi padri (Oceano e Ponto), erano entrambi figli di Gaia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Doride su theoi.com (In inglese)
  2. ^ Esiodo, Teogonia 240, 247

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca