Ponto (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statua di Ponto

Ponto (in greco Πόντος, "il Flutto") è un personaggio poco conosciuto della mitologia greca, era la personificazione maschile del mare, una divinità marina del mare primordiale. Non possiede nessuna leggenda particolare e figura soltanto nelle genealogie teogoniche e cosmogoniche. Passa per essere figlio di Gea che si autofecondò (secondo altre versioni invece fu figlio di Gea ed Etere). Unito a Gea, generò Nereo, Taumante, Forco, Ceto ed Euribia. Gli si attribuisce anche la paternità dei Telchini, della ninfa Alia e dei pesci marini, tutti generati assieme a Talassa.

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca